News

Venerdì 22 Agosto 13:55

Sebastiani, scattano gli allenamenti

Oggi previsto larrivo di Campbell, poi sar la volta di Harvey e Green

Finalmente il rumore del pallone che rimbalza sul parquet. E' bastato quello, ieri pomeriggio, per attirare al PalaSojourner un buon numero di tifosi che non ha voluto mancare per nessun motivo al primo allenamento della Nuova Sebastiani. E' stato quello il primo, vero, atto della Solsonica versione 2008/09. Dopo il primo contatto di due giorni fa, i giocatori si sono presentati alle 18 al palasport per cominciare ad assimilare gli schemi di coach Lino Lardo. Una seduta a met, per cos dire, visto che ancora non erano presenti i quattro neo ingaggi americani. Ma per il loro arrivo questione di ore. Oggi alle 11 sbarcher a Fiumicino Folarin Campbell, il colored in qualche modo pi atteso dei quattro portati in amarantoceleste dallo staff reatino. Atteso perch rappresenta un po' una scommessa, un nuovo rookie portato in Sabina dopo la non certo esaltante esperienza di Russell Carter un anno fa. Su di lui si espresso favorevolmente il vice coach Alessandro Giuliani che ha spiegato: Si tratta di un giocatore che, di fatto, pu ricoprire tre ruoli: pu essere schierato come guardia, pu gestire l'azione da playmaker o pu ricoprire lo spot di "3". E' un giocatore che sa portare bene palla e che si sa creare i tiri. Ci che pi emerge la sua grande voglia di giocare a pallacanestro. La speranza di tutti, tifosi e staff, quella che Campbell si adatti quanto prima e quanto meglio al sistema di gioco italiano e possa essere una pedina fondamentale per la Nuova Sebastiani. Il 22enne di Maryland sar, quindi, il primo a sbarcare a Rieti seguito a ruota da Donnell Harvey e Jerry Green che stanno completando le procedure burocratiche per ottenere i visti necessari per venire in Italia: dovrebbero arrivare in citt domani. Un po' di pi ci sar da attendere per Tim Pickett che dovrebbe partire dagli Usa nella notte tra sabato e domenica, pronto a scendere in campo per il primo allenamento gi luned. Grande entusiasmo per i due reatini del gruppo, Diego Grillo e Stefano Martellucci, voluti dal presidente Gaetano Papalia per completare il roster ma anche, come ha ammesso lui stesso, per richiamare quei vecchi e gloriosi tempi in cui i reatini costituivano il pezzo forte della Sebastiani. Restando ai nuovi, ieri si sono allenati anche il francese Guillaume Yango e il greco Vangelis Sklavos, entrambi arrivati in citt gi da due giorni insieme ai "vecchi" Patricio Prato, Mario Gigena e Nelson Ingles. Inoltre atteso per oggi l'arrivo a Rieti di Davide Pisato, guardia-play del 1981, che verr a rendere pi competitivi gli allenamenti della Nsb delle prossime settimane. Ora tutto ruoter intorno alle doppie sedute atletiche e tecniche che ogni giorno la squadra svolger in prospettiva della prima amichevole in calendario il 3 settembre al PalaSojourner con la Scafati dell'ex Franco Gramenzi. Il successivo impegno sar a San Vito al Tagliamento il 6 e 7 settembre per il torneo "Boz" al quale parteciperanno anche Pesaro, Treviso e Udine.
EMANUELE LAURENZI

Il Messaggero

ULTIME NEWS