News

Giovedì 11 Settembre 14:06

Premiata, è il giorno di Kemp

Prima la presentazione, alle 21 il debutto al Palasavelli con Ferrara

E il gioved di Shawn Kemp. Ore 12 la conferenza stampa di presentazione presso la sala delloratorio San Giovanni Battista a Montegranaro, numeri dellorario invertito e al palaSavelli (dieci euro il costo del biglietto valido per tutti i settori, ingresso gratuito per tutti i ragazzi con meno di dieci anni) il debutto nellamichevole ufficiale contro la matricola Ferrara. Ma non solo: perch oltre a domande, foto e partita il nuovo pivot giallobl sar anche in palestra per seguire il programma definito in ogni singolo dettaglio da Giustino Danesi.

Ma quanto giocher stasera Kemp? Dieci minuti, attimo pi, attimo meno, questa la previsione. Perch tutto il lavoro va svolto - come ha detto anche coach Finelli - con molta gradualit e con tanta pazienza senza dimenticare il fatto che la Premiata sar impegnata anche domani al torneo Appolloni di Jesi (ore 19) contro Roseto per poi concedere il bis nella giornata di sabato per la finale del primo o del terzo posto. E anche quelle saranno occasioni per monitorare la condizione ed eventualmente allargare il minutaggio.

Tanto Kemp ma non solo Kemp perch molto di questa scelta dipende da Roberto Carmenati. Che lo conosce da una vita, che non si mai fermato e che oggi spiegher dei dettagli tutti i risvolti delloperazione. Con un antipasto che sa di gustosa anticipazione.

A tutto Kemp oggi, direttore...

Lo presentiamo, racconter le sue sensazioni, chi ama e segue il basket avr modo di conoscerlo, in serata giocher la prima partita ma dobbiamo ricordarci sempre che la Premiata una squadra e non un singolo giocatore. Shawn importante ma ci sono altri undici ragazzi, da non dimenticare.

Ha puntato tutto sullex stella di Seattle. Se non tutto, tanto...

Non ho puntato n tutto, n tanto. Ho fatto una scelta, ne ho parlato con la societ che lha avallata e insieme abbiamo fatto in modo che il cerchio si potesse chiudere.

Si chiuso dopo una lunga attesa. Ma Carmenati ha mai avuti dubbi su un eventuale ripensamento?

Lo conosco Shawn, ci siamo parlati in maniera molto chiara, quando mi ha detto s ero sicuro che sarebbe venuto. Non ho mai temuto un improvviso dietrofront anche perch quando abbiamo affrontato questa possibilit non lho mai forzato, non ho mai insistito, lho sempre fatto ragionare e pensare. Ha scelto lui di giocare a Montegranaro.

La prima esperienza da d.t. Invece di andare sul classico o magari cercando un rookie sorprendente, Carmenati ha portato un giocatore dal passato straordinario. Strano?

Un giocatore come lui pu aiutare a trasmettere la voglia di vincere a tutta la squadra, Shawn un giocatore che sa infondere la giusta cattiveria agonistica, sa essere leader. Sono sicuro che questi input torneranno utili a Montegranaro.

In tanti attendono questo giorno...

E un giorno importante per la Sutor ma non carichiamolo di significati eccessivi perch poi come ha detto anche il giocatore stesso i risultati maturano grazie allimpegno, alla volont e al lavoro.

Di volont ne sta mettendo tanta la squadra. Lha detto lei e lo ha ripetuto Finelli...

Abbiamo avuto qualche assenza ma i ragazzi hanno sempre manifestato grande disponibilit e applicazione. Il tutto nonostante carichi di lavoro piuttosto consistenti.

STEFANO TORREGGIANI

Corriere Adriatico

ULTIME NEWS