News

Venerdì 11 Giugno 15:35

Pianigiani: 'In Nazionale atleti con l'ambizione di conquistare qualcosa in più'

 
La mia Nazionale sar formata da un gruppo di giocatori che deve avere l'ambizione di conquistare qualcosa in pi e crescere a livello europeo. Il Torneo di Firenze, che giocheremo dal 16 al 18 luglio, rappresenta in tal senso un appuntamento importante. Cos Simone Pianigiani, capo-allenatore della Nazionale italiana maschile di basket, alla conferenza stampa di presentazione del Trofeo Mandela Forum, a Firenze presso Palazzo Vecchio nel salone de' Dugento.

A fare gli onori di casa il sindaco di Firenze Matteo Renzi, accompagnato dal vice sindaco Dario Nardelli, che ha dato il benvenuto: Per me e per tutta la citt di Firenze un grande onore ospitare la Nazionale di pallacanestro. Se vogliamo essere coerenti con la storia di Firenze, dobbiamo riportarci il grande basket, il primo passo avere la Nazionale. Poi abbiamo tutte le qualit per rimetterci in corsa.

La Nazionale maschile di basket gioca a Firenze per la terza volta nella proprioa storia. La prima nel 1985 per un Torneo, la seconda per un All Star Game nel 1997. Per me un piacere tornare a Firenze, una citt che ha conosciuto la Serie A e che ha bisogno e voglia di grande basket ha affermato il presidente FIP Dino Meneghin - Qui c' tanto entusiasmo e molta attenzione a tutto il movimento della pallacanestro, a partire dal settore giovanile. Sono convinto che l'arrivo della Nazionale a Firenze dia ancora pi fiducia a tutte le persone che vogliono riportare il grande basket in questa citt. Giocheremo un torneo internazionale molto importante e sono convinto che l'impegno da parte di tutti sar massimo. Ringrazio il comune di Firenze che ci ha permesso di venire a giocare in condizioni ottimali. Siamo orgogliosi di poter venire in una citt cos prestigiosa. Sono sicuro che il pubblico far sentire il proprio calore ed il proprio apporto, dimostrando ancora una volta di meritare il palcoscenico della Serie A.

Dopo il raduno di Bormio ha continuato Pianigiani- dove avremmo individualizzato l'allenamento e stabilito delle regole, sia tecniche sia di gruppo, potremo verificare ed applicare sul campo la nostra idea di pallacanestro. Affronteremo delle squadre forti, che come noi giocheranno le qualificazioni europee. Da toscano un piacere poter giocare con la Nazionale a Firenze, una citt che ama la pallacanestro. Abbiamo bisogno di questo per ripartire con entusiasmo. C' un gruppo che vuole conquistarsi uno status a livello internazionale, conquistare qualcosa di importante e crescere a livello europeo. Vogliamo farlo in tempi brevi : l'unica ricetta che conosco per raggiungere questo obiettivo il lavoro e il grande impegno.

A fine conferenza stampa premiati i Pionieri del basket fiorentino, che hanno fatto la storia della pallacanestro di Firenze: Pier Nicola Salerni, Nino Bongiovanni, Paolo Tuci, Giovanni Corsani, Guido Carlo Gatti, Piero Del Prete, Paolo Fantoni, Renato Martelloni, Giorgio Busoni, Luciano Baldini, Silvano Susini, Mariagrazia Masini, Sandro Grossi, Riccardo Paludi, Giuseppe Varrasi (alla memoria), Luciano Pedini, Rudy D'Amico, Paolo Ricci, Daniela Fabbri, Roberto Salvadori, Marianna Balleggi, Maurizio Sarti, Simone Cardullo, Paolo Allegretti e Giovanni D'Agostini.

FIP.it

ULTIME NEWS