News

Giovedì 02 Febbraio 08:35

Eurolega, la Bennet sfida la leggenda del Maccabi Tel Aviv. Trinchieri: 'E' il momento cruciale della nostra Top 16'

 
Bennet Cant (nella foto Micov) in campo alle ore 20.45 (diretta su Sportitalia 1) al Paladesio per affrontare, nella terza giornata delle Top 16 di Eurolega, il Maccabi Electra Tel Aviv di coach David Blatt. Il Maccabi a quota 2 punti in classifica a pari merito con i bianco- blu. Gli israeliani hanno infatti sconfitto a Kaunas lo Zalgiris per 84 a 76, ma si sono arresi in casa settimana scorsa al Barcellona per 71 a 57 nonostante i 17 punti di Keith Langford. In Lega Adriatica la formazione di Tel Aviv comanda la classifica con 17 vittorie e una sola sconfitta e ha battuto nello scorso turno la squadra bosniaca del Siroki Wwin per 84 a 69 grazie ancora ai 18 punti di Langford e ai 17 di Richard Hendrix.
La gara di domani contro il Maccabi afferma il coach della Bennet, Andrea Trinchieri il momento cruciale del nostro cammino nelle Top 16. Questo non ci deve mettere pressione, ma, al contrario, dobbiamo giocare con la gioia di essere qui. Il Maccabi una squadra molto fisica con diversi elementi esperti che sanno come preparare questo tipo di sfide ed per questo che chiedo uno sforzo supplementare ai miei giocatori. Allinizio della stagione la possibilit di competere contro le migliori formazioni europee era un sogno mentre adesso realt. Lunico modo per approcciarsi a questa partita dare il meglio di noi stessi: se questo baster per conquistare una vittoria guarderemo avanti con una prospettiva diversa.

Il Maccabi ha costruito un roster lunghissimo e di assoluto valore per tornare, anche questanno, alle Final 4 di Eurolega. Nel ruolo di playmaker si alternano lo statunitense Demond Mallet, arrivato a Tel Aviv dopo aver giocato una grande regular season con la maglia dello Charleroi chiusa con 18,9 punti di media, lisraeliano Yogev Ohayon e lespertissimo greco, ex CSKA Mosca e Olympiacos, Theodoros Papaloukas.
Coach Blatt schiera in quintetto come esterni titolari i due statunitensi Keith Langford, che ha realizzato 17 punti contro il Barcellona, ma che in settimana ha avuto qualche problema di natura fisica, e Devin Smith, lanno scorso alla Benetton Treviso. Completano il reparto il nazionale Tal Burstein, ormai alla undicesima stagione al Maccabi, lo statunitense, di passaporto israeliano, Jonathan Scheyer, cresciuto a Duke University, e Guy Pnini, che ha saltato le prime due gare di Top 16 per un infortunio.
Davvero solide anche le rotazioni dei lunghi della squadra di Tel Aviv. Nel ruolo di ala forte coach Blatt pu scegliere tra Lior Eliyahu, autore di 14 punti nel successo di Kaunas, e David Blu, visto in Italia alla Fortitudo e alla Virtus Bologna. Si dividono i minuti nella posizione di centro il greco Sofoklis Schortsanitis, che ha vestito la maglia dellallora Oregon Scientific Cant nella stagione 2003/04, e i due statunitensi Richard Hendrix, protagonista nellultima sfida di lega adriatica con 17 punti, e Shawn James.
Ho giocato il mio primo match di Eurolega contro il Barcellona commenta il lungo della Bennet, Greg Brunner e ora, a soli 15 giorni di distanza, affronter il Maccabi. Tutti conoscono limportanza della squadra di Tel Aviv per il basket europeo. Per me ovviamente una grande emozione incontrare una formazione cos, ma devo assolutamente superarla perch dobbiamo disputare una grande prestazione per conquistare un successo cruciale. Noi lunghi avremo un compito arduo per cercare di fermare Schortsanitis. Dovremo essere intelligenti e molto aggressivi per limitare il suo impatto nellarea colorata.
Per la Bennet non si segnalano problemi di infortuni.


MEDIA

La gara sar trasmessa in diretta da Sportitalia 1 e da Radio Cant (ascoltabile sulla frequenza F.M. 89.600, via internet su www.radiocantu.com o in streaming dal sito della Pallacanestro Cant).






Sito Uff. Pall. Cantu

ULTIME NEWS