News

Mercoledì 15 Gennaio 19:01

Il Banco di Sardegna Sassari riabbraccia Massimo Chessa

 


La Dinamo Banco di Sardegna comunica con grande soddisfazione di aver raggiunto ufficialmente l'accordo con il giocatore Massimo Chessa, playmaker sassarese formatosi a Sassari ed esploso alla ribalta della palla a spicchi proprio in maglia biancoblu, protagonista delle ultime stagioni nei massimi campionati italiani di pallacanestro e visto, in questo primo scorcio di stagione, con la canotta dell'ambiziosa PMS Torino alla ribalta della Legadue Gold. Il giocatore sarà presentato alla stampa in una apposita conferenza in programma venerdì 17 gennaio 2014 alle ore 11 negli spazi della Club House di via Nenni fronte ingresso PalaSerradimigni. L'incontro sarà anche l'occasione per fare il punto della situazione su squadra e stagione al termine del girone di andata, con il presidente Stefano Sardara, presente al tavolo delle conferenze, a disposizione di giornalisti per tutte le domande del caso. Massimo Chessa, nato il 30 aprile 1988 a Sassari, è una guardia di 188 centimetri per 80 chilogrammi, esterno talentuoso e duttile che proprio in maglia Dinamo, all'età di 17 anni, ha cominciato la sua carriera da professionista mettendo in mostra le sue qualità sino a ritagliarsi spazi importanti in serie A con Biella e conquistando prima la maglia azzurra Under 18 e successivamente la convocazione nella Nazionale maggiore di coach Pianigiani. Sassarese doc e beniamino del pubblico del PalaSerradimigni, dal 2004 al 2009 ha militato nella Dinamo Banco di Sardegna, importante esperienza e fondamentale trampolino di lancio per il gran salto in Lega A. Nel 2009 Chessa firma infatti un triennale con la Pallacanestro Biella, opportunità importante che consente al giovane esterno di consacrarsi davanti alla platea della pallacanestro italiana. Le tre stagioni in serie A portano in dote l'azzurro giovanile e la convocazione nell'Italia senior, ulteriori e positive fasi del suo processo di maturazione e crescita cestistica. Per Massimo Chessa, agonista con la propensione al tiro e alla difesa, si tratta di un ritorno a casa dopo quattro stagioni e mezzo passate a giocare su alcuni dei più importanti parquet della penisola. Dopo i tre campionati disputati in magli Angelico, arriva per lui la chiamata della Scaligera Verona (2012) team militante nel campionato di Legadue. L'anno successivo, lo scorso, è come detto la PMS Torino a firmarlo, formazione proiettata verso il salto di categoria che in lui individua una efficace pedina da inserire sullo scacchiere dell'esperto coach Stefano Pillastrini. La sua profonda conoscenza dell'ambiente Dinamo, la voglia di tornare ad indossare la canotta della squadra della sua città e le sue caratteristiche, fanno di Massimo Chessa una soluzione ideale da inserire nelle rotazioni biancoblu di coach Meo Sacchetti. Un giocatore che può inserirsi al meglio nel roster sassarese e che potrà dare una mano ai suoi compagni impegnati sul triplo fronte del campionato, dell'Eurocup e della Coppa Italia.

Sito Uff. Dinamo Sassari

ULTIME NEWS