News

Sabato 18 Gennaio 13:15

Banco di Sardegna, Vanuzzo prolunga sino al 2014-15

La Dinamo Banco di Sardegna comunica con grande soddisfazione a stampa e tifosi di aver prolungato anche per la prossima stagione il rapporto che lega la società al suo capitano, Manuel Vanuzzo, una delle colonne del progetto sassarese e del roster di coach Meo Sacchetti, punto di riferimento in campo e all'interno dello spogliatoio, giocatore simbolo di professionalità, impegno e attaccamento alla maglia. Manuel Vanuzzo già la scorsa stagione aveva virtualmente firmato un contratto a tempo indeterminato con il presidente Stefano Sardara, che ancora una volta punta sul suo capitano per dare solidità, entusiasmo, fiducia e continuità al percorso intrapreso dalla Dinamo Banco di Sardegna. Il lungo di Dolo, nato il 5 aprile 1975 (203 centimetri per 103 chilogrammi di peso) anche nel 2014-2015 sarà protagonista sui parquet del PalaSerradimigni e dell'Italia della palla a spicchi. Elemento che sa esprimersi al top dalla linea dei tre punti, prezioso in difesa, numero quattro perimetrale dotato di tecnica, visione di gioco un gran tiro. Buoni movimenti in area avversaria, grande capacità di giocare di squadra e di sacrificarsi nei momenti difficili anche sugli avversari più difficili. Negli otto anni trascorsi a Sassari, in particolare quelli vissuti sotto la guida di coach Meo Sacchetti, Vanuzzo è riuscito a ritagliarsi sempre più spazi e minuti sino a diventare pedina fondamentale nelle rotazioni biancoblu. Affidabilità allo stato puro, costruita grazie al duro lavoro in allenamento e poggiata su una grande esperienza maturata sui parquet delle prime due serie tricolore, oltre che in azzurro. Manuel Vanuzzo è un vero professionista del basket, esempio per i compagni e per i giovani, leader in campo e collante nello spogliatoio. È il capitano della Dinamo Banco di Sardegna, perfettamente integrato nella dimensione biancoblu e, a tutti gli effetti, sassarese e sardo d'adozione. A quattro anni dal ritorno in serie A, per il capitano Manuel Vanuzzo arriva l'ennesima riconferma. Sbarca per la prima volta nel massimo campionato italiano con Montecatini nel 1998, resta ai vertici per tre stagioni poi, nel 2001, accetta la sfida della seconda serie a Messina. Milano lo richiama fra i giganti dell’Olimpo del basket ma nel 2004, dopo due campionati giocati con le scarpette rosse torna in Legadue e firma per Novara, ultima tappa prima del fortunato sbarco sull’Isola. Da capitano biancoblu Manuel Vanuzzo ha scritto la storia. In curriculum la storica promozione dalla Legadue, la salvezza al primo anno in Lega A con annessa qualificazione playoff e vittoria in gara1 ai quarti in casa dell’Armani Jeans Milano, la semifinale scudetto giocata contro i campioni d'Italia della Montepaschi Siena e qualificazione Eurocup di due stagioni or sono, le due Final Eight conquistate e l'importantissima partecipazione alle Last 32 Eurocup. Sono questi solo alcuni dei momenti top e dei riconoscimenti che fanno di Vanuzzo un vero monumento della pallacanestro sarda e italiana.

Sito Uff. Dinamo Sassari

ULTIME NEWS