Forgot the password? x
News

Sabato 17 Dicembre 09:46

Bucchi: 'Ci manca ancora il killer istinct ma il lavoro sta pagando'

Piero Bucchi presenta alla stampa la partita della sua Consultinvest sul campo della Pasta Reggia Caserta. "La nostra squadra è cresciuta molto. Con Brindisi abbiamo giocato una buona partita, come del resto abbiamo fatto con Reggio Emilia e Cremona. È stata una buona settimana di allenamenti, ho parlato con la squadra per ricordare a tutti gli errori fatti ma invitando a buttarsi tutto dietro le spalle. I ragazzi sapranno ripartire senza troppe scorie, gli americani specialmente. A Caserta andiamo a giocarci la partita, siamo concentrati per ripartire dalle cose buone fatte finora. Abbiamo analizzato i nostri errori, ma andiamo avanti con fiducia: evidentemente ci sono aspetti sui quali dobbiamo lavorare per migliorare ancora". "Caserta è una squadra molto buona, ma le sorprese sono sempre più frequenti in questi anni. Rinnovando molto con un buon budget a disposizione può succedere che si possano sovvertire i pronostici. Del resto hanno Sosa, giocatore di prima fascia, e Cinciarini e Giuri sono italiani affermati. Il palasport sarà esaurito perché festeggeranno Oscar, ma dubito che si distrarranno o faranno regali. Mancano loro soli due punti per la matematica qualificazione alla Coppa Italia. Sono una squadra con talento e atletismo, nonché freddezza. Giuri è l'equilibratore del gruppo ed è molto cresciuto". "A noi manca ancora il killer istinct. Il lavoro sta pagando, ma dobbiamo ancora crescere in leadership e personalità. Comunque vedo le facce giuste, sono più arrabbiato che preoccupato. Giocheremo alle 12 ma ormai siamo abituati e in ogni caso sarà un disagio condiviso. Dovremo essere equilibrati, loro sono molto pericolosi anche in contropiede".

Sito Uff. Basket Brindisi