Forgot the password? x
News

Sabato 17 Dicembre 18:18

Bolshakov: 'Attenzione al fattore campo di Pistoia'

Il coach della Red October Cantù, Kiril Bolshakov, ha incontrato i giornalisti prima della difficile trasferta della sua formazione a Pistoia: “Giocheremo in un campo molto caldo. Quando gli spettatori sono così vicini al parquet trasmettono la loro carica agli atleti con un ovvio vantaggio per la formazione di casa. E’ ovvio che per competere dovremo cercare di limitare gli alti e bassi che abbiamo avuto pure nelle ultime gare allungando i momenti positivi e riducendo quelli negativi. Sappiamo che la situazione rimane difficile. L’allenatore può infatti cambiare il match in diversi modi: tatticamente, utilizzando i time out, o alternando i propri giocatori. Questo per noi è un problema perché abbiamo rotazioni molto limitate e in settimana abbiamo avuto anche degli infortuni non gravi, ma che ci hanno impedito di allenarci al completo. L’auspicio ovviamente è che da domani potremo essere tutti presenti per preparare al meglio la sfida contro un avversario ostico. E’ sua intenzione allargare le rotazioni rispetto al match con Avellino? A me piace molto alternare i diversi giocatori durante la partita, ma mi sembra chiaro che la situazione attuale non me lo consente. Intanto però se continua a vincere rischia di non veder arrivare rinforzi… Sono convinto che prossimamente aggiungeremo un tassello al nostro roster anche se non so indicarvi precisamente i tempi. Lunedì potrebbe tornare in campo Marco Laganà? Il primo obiettivo con Marco è recuperarlo al 100% per evitare che gli succeda quello che è già accaduto a inizio dell’anno. Dobbiamo quindi metterlo nelle condizioni di poter giocare senza doversi più fermare. Ieri ha fatto un test medico che è stato assolutamente positivo. Credo dunque che lo vedremo in campo presto. Lunedì? Non dico né di si né di no. Come arriva la squadra alla gara con Pistoia? Sicuramente le ultime due vittorie hanno infuso grande fiducia nel gruppo. L’importante però è che nessuno dei nostri ragazzi pensi che da oggi in poi le cose saranno più facili perché non è così. Non abbiamo la bacchetta magica e solo eseguendo le scelte corrette all’interno di un gioco di squadra possiamo raggiungere il nostro obiettivo. Con Pistoia cercheremo di introdurre degli adeguamenti per provare a limitare i loro punti di forza. C’è qualche giocatore della The Flexx che teme in maniera particolare? Pistoia è un’ottima squadra che sfrutta differenti situazioni tattiche e conta su diversi giocatori che possono essere determinanti. Se dovessi indicare a chi prestare attenzione in modo particolare direi alla coppia Moore- Boothe da cui nasce tanto del gioco dei toscani e sulle cui caratteristiche ci siamo preparati difensivamente in allenamento".

Sito Uff. Pall. Cantu

ULTIME NEWS

Datome sul trono d'Europa con il Fenerbahce: 'Una vittoria che resterà per sempre'

Tuttosport - Lunedi 22, Maggio