Forgot the password? x
News

Venerdì 06 Gennaio 14:03

Sacripanti: 'Abbiamo raggiunto tutti i nostri obiettivi'

Giro di boa per la Sidigas Avellino che affronterà in casa la Dolomiti Energia Trento nell’ultima di campionato. Coach Sacripanti vuole conquistare i due punti che saranno preziosi ai fini della classifica finale: “Giochiamo l’ultima partita di un girone di andata al di sopra delle nostre aspettative, i punti in palio di questa gara sono importanti non tanto per le Final Eight quanto piuttosto per una classifica finale in ottica play off. Giochiamo contro una formazione che quest’anno ha avuto alti e bassi, sono capaci di gare di alto livello alternate a partite dove sono stati meno incisivi. Abbiamo solo due giorni di tempo per prepararla, ci concentreremo da subito sui loro punti di forza. Dovremo essere bravi nel caso in cui Trento applicasse quintetti inusuali e difese a zona particolari, oggi insieme ai miei assistenti concluderemo l’analisi dei video per poi applicare tutti gli aggiustamenti del caso. Negli ultimi due anni è una società che ha fatto molto bene, sono una squadra solida che lotta fino alla fine. Hanno degli ottimi giocatori e non vi nego che David Lighty era uno dei nostri obiettivi estivi. Chiaramente come tutte le gare che stiamo facendo partiremo come sempre dalla nostra solidità difensiva, come quella che abbiamo avuto in coppa, cercando di ruotare tutti i giocatori”. Pur non conoscendolo molto bene il coach irpino ci tiene a sottolineare la stima nei confronti dell’allenatore della Dolomiti Energia Trento, oggi suo erede alla guida della Nazionale Under 20: “Non conosco molto bene Maurizio Buscaglia, ma credo che negli ultimi anni abbia dimostrato una grande capacità di valorizzare i giocatori giovani. Questo è anche il motivo per cui è stato scelto per guidare la Nazionale Under 20, ritengo che sia la persona giusta per portare avanti questo progetto in cui credo molto e di cui sono ancora parte come responsabile. E’ corretto che la meritocrazia lo ripaghi per tutto il lavoro che è stato in grado di fare con la sua società.” Siamo all’ultima gara del girone di andata e l’allenatore irpino analizza gli obiettivi raggiunti sino ad ora: “Siamo nettamente al di sopra di quello che ci aspettavamo, anche se dovessimo perdere domenica, abbiamo raggiunto tutto ciò che ci eravamo prefissati. Vincere sarebbe un risultato di livello assoluto. Volevamo passare il turno di coppa e l’obiettivo è stato centrato, abbiamo conquistato con largo anticipo le qualificazioni alle Final Eight e ci giochiamo l’11esima vittoria. Sono molto soddisfatto di questi traguardi, il girone di ritorno sarà sicuramente più ostico ma ci penseremo a tempo debito”. Infine un passaggio sul calore che i tifosi avellinesi stanno dimostrando alla Sidigas: “La squadra rispecchia molto il sentimento dei tifosi, questo è un team che ha vinto tanto e anche quando ha perso lo ha fatto con grande dignità. Credo che tale atteggiamento sia uno dei motivi del grande affetto che ci stanno dimostrando i tifosi. Vederli fuori dal PalaDelMauro dopo la vittoria del derby con Caserta mi ha reso felice, anche i ragazzi sono restati positivamente colpiti.”

Sito Uff. Pall. Cantu

ULTIME NEWS

Datome sul trono d'Europa con il Fenerbahce: 'Una vittoria che resterà per sempre'

Tuttosport - Lunedi 22, Maggio