Forgot the password? x
News

Domenica 02 Aprile 14:28

Nell'anticipo la Vanoli vince a Pesaro e riapre la corsa salvezza. Lepore: 'Bravi a mettere pressione ai nostri avversari'

 
Sconfitta della Consultinvest in un quasi spareggio-salvezza con la Vanoli Cremona. Ora la VL è ultima e dovrà vincere una partita in più della Vanoli nelle ultime cinque giornate per restare in A1. Inizio tesissimo: 0-0 sino al 2'30", il primo canestro è la tripla dell'ex Turner. La VL segna i primi punti al 3'30" (Thornton da tre). Cremona è avanti sin dall'inizio (al 6' è a +6), Nnoko schiaccia il pareggio all'8' e poi Clarke sorpassa da tre (15-12). Altra bomba di Thornton per il 20-14 (11'), ma la Vanoli torna sotto. 9 punti in fila di Jones siglano il nuovo break (29-21 al 15'). Timeout Vanoli sul 31-21 (16'), ma è sempre Turner a tenere viva la sua squadra, che chiude a -3 i primi due quarti. Al 23' esce Nnoko (infortunato), Turner pareggia mentre la Consultinvest spreca quattro tiri da sotto e due liberi. Una tripla allo scadere dei 24" di Harris porta Cremona a +3, un'altra di Mian a +4 (45-41 al 28'). Allo scadere del terzo quarto Turner infila un'altra tripla con tre uomini addosso: Cremona chiude avanti di tre. Non si segna per i primi due minuti dell'ultimo quarto, poi Johnson-Odom due volte il canestro e fallo del +8. La VL si è bloccata (2 punti in 5 minuti), ma la bomba di Clarke riapre i giochi (53-57). Cremona non trema e riscappa a +9 al 36'. Ceron trova il -5 a -2', ma prima Wojciechowski e poi Carlino mantengono la Vanoli in sicurezza. Esce Jones per falli, adesso è davvero finita.
Così Paolo Lepore, allenatore della Vanoli:
"Facco un grande applauso alla mia squadra, è stata una settimana durissima dopo la sconfitta di domenica. Siamo partiti bene, poi tutto sommato i primi due quarti li abbiamo chiusi come volevamo. Temevamo molto il loro attacco, dopo l'inizio dove abbiamo subito un po' abbiamo messo loro pressione spezzandondogli il ritmo e trasmettendo ai loro giocatori la paura di sbagliare. Grazie al mio staff e alla società che mi ha aiutato molto in questo momento difficile e grazie ai tifosi che ci hanno appoggiato. Turner è stato strepitoso nel momento più importante dell'anno, ma c'è stato un gran contributo da parte di tutti".
Parola a Spiro Leka, coach della Consultinvest: "In partite del genere conta il risultato e basta. Abbiamo giocato bene per due quarti, già nel terzo siamo calati e circolato male la palla. La perdita di Nnoko ha costretto Jones a giocare troppo per essere lucido sia in attacco che in difesa. Siamo andati male in attacco negli ultimi due quarti e poi abbiamo lanciato un arrembaggio poco lucido nel finale. Non molleremo, questo è certo. Non è ancora finita. Senza il pubblico non abbiamo chance, devo solo ringraziare tutto, uno ad uno, e scusarmi per non aver portato a casa la vittoria".

Sito Uff. V.L. Pesaro

ULTIME NEWS