Forgot the password? x
News

Lunedi 12 Giugno 09:39

Iannuzzi: 'Pronto alla nuova sfida con Torino'

 
"Sono contento di aver chiuso in tempi brevi la trattativa con Torino". Queste le prime parole da neogialloblù di Antonio Iannuzzi, pronto a tuffarsi anima e corpo nella nuova avventura professionale e di vita: "Sapevo - prosegue - che la Fiat Torino è una Società ambiziosa e l'arrivo di Luca Banchi mi ha dato lo stimolo ulteriore a cogliere al volo questa nuova opportunità. Sarà una nuova sfida, impegnativa e motivante. Non vedo l'ora di iniziarla". Un Antonio Iannuzzi reduce da un anno importante con i colori di Capo d'Orlando: "Nella stagione che si è conclusa da poco con i raggiunti playoff mi sono trovato in un gruppo nel quale mi sono ben inserito ed ho così proseguito il mio percorso di crescita. Non voglio però pensare al passato, anche se recente, piuttosto concentrarmi su ciò che sarà. Rivolgo il pensiero e la concentrazione pertanto al prossimo anno, con la Fiat Torino, per dimostrare a me stesso e a tutti, con in primo piano la Dirigenza della Società che ha creduto nel mio potenziale, di poter essere protagonista nella massima categoria del basket nazionale". Il PalaRuffini lo hai conosciuto da avversario, quali le sensazioni?: "Mi ha colpito molto il calore del pubblico, la sua partecipazione alla partita. Così l'energia dell'ambiente che ho percepito desideroso di proiettare la sua realtà tra quella delle grandi squadre del movimento". Alcune anticipazioni sul personaggio Antonio Iannuzzi al di fuori del basket: "Sono un ragazzo tranquillo - sottolinea - e amo dedicare la maggior parte del tempo libero alla mia fidanzata, Olga, e al nostro boxer. Gli hobby preferiti sono la musica, il cinema ma soprattutto il relax. Cerco inoltre di sfruttare il tempo che il lavoro mi concede per conoscere le città nelle quali mi trasferisco, in modo da arricchirmi anche dal punto di vista personale. Penso che Torino rappresenti una grande fonte di ispirazione sotto questo profilo. Dovrò scoprirla e gustarla piano piano. Per ora ho visto solo la Reggia di Venaria". Piemontese acquisito, Iannuzzi, lo era già stato per due stagioni, in A2 con la Paffoni. Come avevi vissuto quella prima esperienza nella nostra regione?: "Molto bene, pubblico e Società mi avevano subito "adottato" anche se la realtà di piccola cittadina nella quale ero inserito credo sia totalmente diversa da quella che troverò a Torino". Uno spot personale per la stagione che verrà?: "Darò il massimo per farmi apprezzare dai compagni e dal pubblico". Un'idea per il numero di maglia Antonio già ce l'ha, ma dovrà confrontarsi con la Società, la Dirigenza, l'Area Tecnica. Intanto la Fiat Torino è già la sua nuova e coinvolgente realtà.

Sito Uff. Auxilium Torino