Forgot the password? x
News

Venerdì 07 Luglio 14:01

Fiat Torino, parla l'AD Feira: 'Dall'Assemblea di ECA sono arrivati input importanti'

 
Due giorni intensi di lavoro e confronto a Barcellona per i rappresentanti dei 40 club che parteciperanno alle due prime competizioni europee di club, l'EuroLeague di Turkish Airlines e la 7DAYS EuroCup. Molti i temi analizzati, da quello degli ultimi sviluppi di entrambe le competizioni, a quello dell'ulteriore crescita della proposta complessiva. Ed ancora l'approvazione dell'elenco dei team 2017-18, dei regolamenti e del calendario. I dirigenti del Basket di Euroleague hanno presentato agli Azionisti della ECA i pilastri strategici per guidare le attività commerciali nei prossimi cinque anni come definito nella recente sessione di lavoro dei proprietari di club a Chantilly, in Francia. I partecipanti hanno esaminato una relazione del dipartimento ufficiale di Euroleague Basketball, che includeva i dati chiave della stagione 2016-17 ed il planning per il 2017-18. Un lavoro scrupoloso che testimonia l'alta professionalità del sistema EuroLeague. Cosa hanno rappresentato questi due giorni per la Fiat Torino e la sua Dirigenza?: "Sono stati molto interessanti - sottolinea l'AD della Fiat Torino Massimo Feira - perchè ci hanno permesso di confrontarci con un'organizzazione certosina e di alto livello, così con le altre Società che rappresentano il meglio del basket europeo, con la costante ambizione di progredire e migliorarsi in ogni aspetto. Proprio questo mi ha colpito. Dall'Assemblea di EuroLeague sono arrivati a noi Società input importanti per quanto concerne ogni momento dell'attività, dal ticketing al merchandising, dalla comunicazione al marketing, dal rapporto con i media all'aspetto sportivo. Il modello al quale di tende è quello NBA; i numeri sono diversi ma proprio il basket americano insegna che aumentano grazie alla proposta di un prodotto vincente, spettacolare, divertente e appetibile sia per i tifosi che per le aziende che legano il proprio brand al nostro sport". Quali sensazioni personali ha provato?: "Orgoglio di far parte di un Club inserito nell'elite del basket continentale e consapevolezza che occorre migliorarsi e crescere giorno dopo giorno. La passione è certo una chiave importante per farlo ma deve essere supportata dalla massima professionalità in ogni settore e a questo vogliamo puntare. Una linea, questa, pienamente condivisa dalle 40 Società presenti". Quale altro aspetto l'ha particolarmente colpita?: "L'attenzione che l'EuroLeague pone nei confronti delle strutture, dei Palazzetti che ospitano lo spettacolo basket. E' fondamentale che i "teatri" delle nostre espressioni agonistiche siano sempre più ospitali e attrezzati. In tale ottica chiediamo al Comune in quanto proprietario della struttura di far proprie queste direttive. Abbiamo presentato diversi progetti per l'adeguamento del PalaRuffini, vedi l'allestimento di una nuova sezione parterre, l'ampliamento dell'area hospitality e la predisposizione di un punto merchandising. Speriamo che gli intendimenti manifestati dalla Città di contribuire a questa crescita, se veramente si crede nell'importanza dello spettacolo del basket a Torino, si concretizzino. L'obiettivo è coinvolgere sempre più la Città nel nostro Progetto. Lo stesso spot che lanciamo ai nostri partner che ci stanno seguendo con grande trasporto. Condivisione assoluta per continuare a vivere il sogno".

Sito Uff. Auxilium Torino