Forgot the password? x
News

Mercoledì 23 Agosto 15:08

L'Umana Reyer Venezia ingaggia la guardia Tomáš Kyzlink

 
L’Umana Reyer comunica con soddisfazione di aver raggiunto un accordo su base pluriennale con Tomáš Kyzlink. Kyzlink, esterno di 196 cm, è nato a Vyskov (Repubblica Ceca) il 18 giugno 1993. Tomas è un giocatore che la società orogranata segue da tempo e vuole essere anche un investimento per il futuro. Si tratta di un giocatore emergente ed interessante che nelle ultime due stagioni ha mostrato una crescita importante, anche a livello europeo. Tomaš Kyzlink è cresciuto nel vivaio dell’USK Praga, con cui ha vinto tre titoli nazionali a livello giovanile. Da professionista, ha finora vestito le maglie di USK Praga (CZ), Caceres Basket (SPA), Basket Treviglio (ITA), Helios Suns Domzale (SLO) e JL Bourg Basket (FRA). Nella stagione 2016/2017 ha indossato la maglia degli sloveni dell’Helios Suns per poi passare a marzo al Bourg Basket. Con la squadra di Domzale ha disputato la Basketball Champions League totalizzando 14.4 punti, 3.1 rimbalzi e 2.1 assist a partita (51% da 2 e 33% da 3) mentre, tra campionato sloveno e francese, ha fatto registrare 10,7 punti di media (55,2% da 2 e 36% da 3) con 3,2 rimbalzi e 2,4 assist. Tomaš Kyzlink è attualmente impegnato con la Nazionale della Repubblica Ceca in vista di EuroBasket 2017. Ha rappresentato i colori della propria nazione anche a livello giovanile conquistando la Division A con Under 18 e Under 20, rispettivamente nel 2010 e 2012. “È una grandissima soddisfazione per me giocare in un grande Club come l’Umana Reyer – le parole di Tomaš Kyzlink – una società seria ed ambiziosa che ha dimostrato di avere una mentalità vincente. Sono estremamente grato al Club per questa grande opportunità, avevo altre offerte ma appena ho ricevuto quella dell’Umana Reyer non ho avuto dubbi. Questa sarà per me una grande sfida e un sicuro passo in avanti per la mia carriera, dovrò conquistarmi la fiducia sul campo con il lavoro quotidiano e darò tutto me stesso. Conosco e seguo da tanto il campionato italiano, credo sia una delle Leghe più competitive d’Europa e in continua crescita. Dell’attuale squadra e staff conosco coach Walter De Raffaele, di cui ho grande stima (ci siamo parlati per la prima volta in occasione del torneo di Jesolo dell’anno scorso), e Stefano Tonut contro cui ho giocato diverse volte nelle sfide tra Nazionali giovanili. Non vedo l’ora di conoscere la mia nuova società e i miei nuovi tifosi, non voglio fare promesse se non che darò il 100% ogni giorno. Inoltre, ma non meno importante, rappresentare una città come Venezia sarà una cosa meravigliosa, è una città magica conosciuta in tutto il mondo: non vedo l’ora di scoprirla! Ci vediamo presto!”

Sito Uff. Reyer Venezia