Forgot the password? x
News

Sabato 30 Settembre 08:31

Openjobmetis-Umana: le parole di De Raffaele

Così Walter De Raffaele sulla sfida Openjobmetis Varese-Umana Venezia. "Iniziamo una nuova stagione incontrando fuori casa Varese: una squadra solida, che ha disputato un precampionato veramente importante, con tanti scalpi importanti, dimostrando solidità. Si gioca su un campo storicamente difficile, in più all’esordio della stagione, e loro affrontano la squadra campione, per cui ci sono tutti gli ingredienti per una partita subito difficile, perché tutti vorranno far bene. Varese è una squadra che gioca con grande intensità in difesa, come sono i dettami del suo coach, è molto coesa, ha nei due piccoli, Wells e Waller sicuramente le due punte principali e in Hollis e Pelle i due lunghi che sono in grado di far male in tanti modi diversi. Una squadra molto fisica, molto atletica (perché lo stesso Okoye è un giocatore di grande intensità, che sta facendo molto bene, una squadra che gioca di collettivo; quindi, ripeto, sarà importante secondo me avere un impatto sulla partita di grande presenza mentale, perché sarà una partita in cui ci saranno sicuramente degli scontri fisici importanti, e sarà altresì importante accettare questa fisicità, questo atletismo. Noi, dal canto nostro, andiamo per fare la nostra miglior partita e provare a portarla via. Sappiamo che è l’esordio di questo campionato e ci arriviamo come tutti sanno in condizioni non perfette, sia di roster, sia di allenamenti al completo, però questa è la situazione attuale e c’è poco da rammaricarsi. Però c’è anche grande entusiasmo, perché, al di là della Supercoppa, che è stato il primo momento dove abbiamo giocato con lo scudetto, sappiamo che tutti daranno il duecento per cento e non avranno niente da perdere contro di noi. Quindi questo per noi deve essere un motivo di grande spinta e un motivo anche di avere quell’umiltà di presentarsi a questo nuovo campionato con l’intento di provare a essere competitivi in ogni situazione.

Sito Uff. Pall. Varese