Forgot the password? x
News

Venerdì 27 Ottobre 08:59

Happy Casa-Germani: le parole di Diana

Poco più di dodici mesi fa, la Germani Basket Brescia si apprestava a vivere la trasferta a Brindisi portandosi dietro un fardello pesante di cinque sconfitte nelle prime sei partite. Quest’anno, invece, la Leonessa prepara i bagagli per raggiungere la Puglia forte di quattro vittorie nelle prime quattro gare di campionato e di un meraviglioso primo posto in classifica che fa sognare tutto l’ambiente. Esattamente come un anno fa, la conferenza stampa di presentazione del match del PalaPentassuglia si è svolta presso la sede di Opel Autentika, Main Sponsor del Basket Brescia Leonessa, alla presenza del coach Andrea Diana e della guardia Franko Bushati. "Rispetto a un anno fa gli umori sono differenti, ma c’è sempre grande aspettativa per la sfida di domenica perché Brindisi è un campo molto caldo ed è sempre bello giocarci - spiega Andrea Diana, coach della Germani Basket Brescia -. Ricordo la partita che disputammo lì quando eravamo in A2 e, soprattutto, quella dello scorso anno, che ha determinato una svolta per tutto il nostro campionato. Domenica incontreremo una squadra in difficoltà, che è partita con 4 sconfitte consecutive: mi aspetto una gara molto dura, perché quando una squadra è una grande difficoltà riesce a trovare le forze interiori e dare sempre di più. Sarà un incontro tosto, duro, al quale vorremmo arrivare pronti dal punto di vista fisico e mentale". "Brindisi proverà a giocare con grande aggressività - prosegue Diana -, seguendo ciò che hanno fatto le ultime squadre che abbiamo sfidato: mettere tanta pressione su Luca Vitali e cercare di togliergli il pallone dalle mani. Noi dovremo essere bravi a giocare a ritmo alto e aumentare la qualità della nostra esecuzione anche quando la palla non è in mano al nostro playmaker. Domenica poi sarà necessario avere grande continuità per tutti i 40', evitando il calo che abbiamo visto nell'ultimo quarto della gara contro Varese". "Aver riconfermato molti giocatori che facevano parte del nostro gruppo nella scorsa stagione ci ha permesso di partire bene - conclude il coach della Germani -. Con il passare del tempo le altre squadre inizieranno a conoscersi sempre meglio e a migliorare la propria chimica, domenica dopo domenica mi aspetto di trovare squadre sempre più organizzate. Brindisi in casa contro Torino e Venezia ha disputato grandi partite, rimanendo punto a punto fino alla fine. Noi dobbiamo andare lì con la giusta fame e con la giusta cattiveria agonistica: in Serie A non ci sono avversari più o meno difficili da incontrare, il livello del campionato è talmente alto che ogni avversario ti può mettere in difficoltà e questo è anche il bello della Serie A". "Il segreto del nostro successo? Siamo rimasti in tanti del gruppo della scorso anno e abbiamo sfruttato questo vantaggio rispetto ad altre squadre che sono ancora in cerca della giusta conoscenza - spiega Franko Bushati, guardia della Germani Basket Brescia -. Siamo un gruppo esperto, che in campo riesce a trovare la chiave per affrontare i momenti di difficoltà. Sono sicuro che ora arrivi la parte più difficile: la Serie A è un campionato molto competitivo, noi siamo partiti bene e tutti contro di noi vorranno fare uno sforzo extra. A Brindisi, poi, sarà una vera battaglia: conosciamo bene Sandro Dell’Agnello e sappiamo che nei momenti di grande difficoltà è capace di tirare fuori il meglio dai propri giocatori. Guardando la classifica, ci sarà qualcuno che pensa che la partita per noi sia facile. Personalmente sono convinto invece che ci aspetta una gara più difficile rispetto ad altre partite che abbiamo affrontato fino a oggi". "La nostra squadra è composta da gente esperta, che non si monta la testa perché ha vinto quattro partite consecutive - prosegue la guardia della Leonessa -. Sappiamo che ci sono altre squadre costruite per stare al vertice e non dobbiamo mai sottovalutare gli avversari. Siamo sicuri di potercela giocare con tutti, ma solo se abbiamo la testa giusta e siamo tutti sul pezzo. Il mio obiettivo per questa stagione? Personalmente spero di continuare così, ho la fortuna di giocare con gente di grande talento e cerco di imparare da loro tutto quello che posso. Come obiettivo di squadra, invece, vorrei centrare i playoff, perché sarebbe il giusto proseguimento di ciò che abbiamo fatto lo scorso anno".

Sito Uff. Leonessa Brescia