Forgot the password? x
News

Sabato 28 Ottobre 10:04

Banco di Sardegna-EA7 Emporio Armani: le parole di Pasquini

Federico Pasquini ha incontrato i giornalisti in vista della prossima sfida di campionato LBA. Domenica alle 17 sarà alzata la palla a due del match con le scarpette rosse, valido per la 5° giornata di regular season “Con Milano dovremo essere molto bravi a limitare i loro pick and roll, che giocano in continuazione, anche tre o quattro nella stessa azione, da qui parte la grande qualità di questi giocatori soprattutto Jordan Theodore che riesce a creare vantaggio per sé e per i compagni. Dovremo fare un grande lavoro su questo perché parte da lì parte tanto della qualità offensiva di Milano. Dovremo essere molto pronti e preparati su questo”. Nelle sfide di Bologna e soprattutto Murcia si sono visti tanti passi in avanti… “Abbiamo fatto due buone partite, la squadra sta crescendo e siamo all’inizio quindi è chiaro che ci voglia tanta pazienza. Tra Bologna e Murcia abbiamo fatto quei passi in avanti e di crescita in generale che mi aspettavo; con Murcia abbiamo messo in campo il quintetto pensato fin dall’inizio con i due ragazzi rientrati dall’infortunio. Hatcher e Bamforth stanno acquisendo condizione e conoscendo i compagni. Mi aspetto di migliorare ogni giorno perché credo sia fisiologico, al di là dell’avversario voglio che la prestazione migliori di volta in volta”. Quali saranno le chiavi con Milano? “Sono convinto che noi dovremo fare la nostra partita, senza pensare troppo all’avversario: nel momento in cui giochi contro Milano ti devi concentrare sull’ aspetto tecnico- tattico dove loro sono molto bravi e devi fare meglio nelle altre situazioni che nascono dall’uno contro uno e dal talento. Loro sono forti e profondi, hanno capacità di essere fisici e atletici, verifichiamoci contro la squadra migliore in Italia con grande rispetto ma nessuna paura. Non siamo ancora perfetti e sappiamo che contro l’Olimpia bisogna esserlo, ma sicuramente quella di domenica sarà partita una partita vera e faremo di tutto per portarla a casa”. Dopo la sfida di domenica vi aspetta Monaco martedì in Champions... “Sappiamo che quando giochi la Champions è così, hai poco tempo per allenarti e molto per giocare. Bisogna usarlo come vantaggio per poter migliorare e acquisire la chimica giocando: la coppa ti dà la possibilità di verificarsi ogni tre giorni lasciando alle spalle sconfitte e vittorie con una certa razionalità tra viaggi e sfide”.

Sito Uff. Dinamo Sassari