Forgot the password? x
News

Venerdì 10 Novembre 09:35

Red October-Umana: le parole di De Raffaele

Così Walter De Raffaele sulla sfida tra Red October e Umana Venezia: "Andiamo a Cantù, contro una squadra di talento. E vorrei sgombrare subito il campo da pensieri sul fatto che certamente hanno problemi societari, che si leggono tutti i giorni; ma, come hanno dimostrato soprattutto col cambio di panchina, e quindi grazie al lavoro di Sodini, i problemi non vanno in campo. Anzi, i giocatori mostrano una faccia molto coesa, una squadra unita, che giustamente cerca di sfruttare l’occasione anche per mettersi in mostra. Prova ne è la vittoria netta che hanno ottenuto nell’ultima partita a Pistoia, su un campo che conosciamo bene quanto difficile sia, e quella che hanno fatto, altrettanto limpida, contro Trento in casa. Quindi, se aggiungiamo il fatto che i primi loro otto giocatori sono tutti di grande qualità, ci sono tutti gli ingredienti affinché, come tutto questo campionato, sia un’altra partita molto difficile. Tecnicamente, questa è una squadra che, specialmente in casa, alza molto il ritmo, cercando di aumentare i possessi e correre tanto in campo aperto: quindi, dovremo essere bravi a limitare queste folate, soprattutto perché sono atipici nel farlo, con Burns e Charles insieme che addirittura possono spingere il contropiede. E, insieme a questo, hanno anche una buona e importante fisicità dal “3” in poi, perché anche Chappell e lo stesso Crosariol mettono in campo grande atletismo. Credo che sia quindi una partita che sarà importante leggere nel modo giusto, per non farli esaltare nelle cose che sanno far meglio, con il talento secondo me più cristallino di tutti, quello di Culpepper, autore a Pistoia di una partita di grande spessore, che ha grandi qualità nelle mani e nell’ultimo incontro le ha mostrate tutte, anche se non è un giocatore che scopriamo adesso."

Sito Uff. Reyer Venezia