Forgot the password? x
News

Venerdì 01 Dicembre 20:40

Betaland, presentato Eric Maynor: 'Pronto ad aiutare la squadra'

 
Presso la sala stampa del PalaSikeliArchivi, è stato ufficialmente presentato Eric Maynor come nuovo giocatore dell'Orlandina Basket. Hanno parlato il direttore sportivo Giuseppe Sindoni, lo stesso Maynor e coach Gennaro Di Carlo. Il playmaker americano debutterà alle 20.45, in occasione della gara casalinga contro la Dolomiti Energia Trento. Giuseppe Sindoni (Direttore Sportivo Orlandina Basket): "Per me è un grande onore e un piacere dare il benvenuto ad Eric Maynor, che credo darà tanto al nostro club e alla nostra squadra. È un giocatore che ha dimostrato, anche nel suo recente passato, di poter essere un innesto importante. È stato bello ieri ripercorrere sul nostro sito i grandi playmaker che hanno vestito la nostra maglia. La presenza di tutti questi grandi playmaker è sempre coincisa con una stagione di grandi successi e spero che la presenza di Eric qui possa portare grandi successi anche in questa stagione. Gli innesti in corsa? Spesso si sottovaluta l’importanza degli innesti in corsa: ma nello sport la componente economica è fondamentale e dunque durante la stagione si possono fare delle operazioni che non sono possibili in estate, dunque invito i nostri tifosi a capire queste dinamiche: speriamo che anche quest’anno l’innesto di Eric ci possa servire per alzare il livello tecnico di squadra. Inserire un lungo dopo l'impossibilità di chiudere l'operazione Hogue? In questo momento il nostro focus non è il mercato, ma Trento. Domani inizierà un periodo importante per noi, con cinque gare casalinghe tra Serie A e Basketball Champions League, è il momento in cui puo' svoltare la nostra stagione. In occasione del Black Friday ci ha sorpreso il numero di biglietti venduti e credo dunque che gli orlandini stiano recependo il lavoro che tutto il club sta facendo".
Eric Maynor (Playmaker Orlandina Basket): "Sono qui da qualche giorno sto iniziando ad ambientarmi in città, ho già trovato alcuni posti dove mangiare e mi trovo bene. Sono felice di essere qui e mi sono trovato subito bene coi nuovi compagni, con lo staff tecnico e con l’organizzazione. Ho anche un cugino cheha giocato qui, lo conoscete bene, è Terrell McIntyre. Non vedo l’ora di giocare la prima gara domani: voglio aiutare la squadra, non sono il tipo che mette grandi aspettative su di sé ma ho tanta fiducia in me stesso e so che anche i miei compagni ne hanno nei loro mezzi. È una squadra che ha già dimostrato di essere competitiva. Conosco già la lega italiana, ho anche già giocato in Champions League e dunque spero di poter aiutare la squadra a vincere raggiungere obiettivi sempre più importanti". Gennaro Di Carlo (Head Coach Orlandina Basket): "Sono molto contento e onorato di allenare un giocatore come Eric, sono convinto che le sue qualità ci aiuteranno ad essere una squadra più forte. Sono sicuro che quest’anno giocheremo ancora per i playoff e il suo innesto ci aiuterà a lottare per questo obiettivo. Con le sue qualità oggi abbiamo un roster di alto livello. La gara con Trento? Mi auguro che domani sia la volta buona. Buscaglia allena Trento da tanti anni, ha dato alla squadra un imprinting ben preciso, è una squadra finalista dello scorso campionato, che ha riconfermato gran parte del suo roster. Mi aspetto una Trento solida e dura che verrà qui dopo la pausa con tanta voglia di fare la sua partita. Noi però abbiamo sete di vittoria e dunque vedremo già da domani che cosa succederà". --

Sito Uff. Orlandina Basket