Forgot the password? x
News

Mercoledì 01 Agosto 17:37

Red October, Mauri e Brienza sul calendario

Lega Società di Pallacanestro Serie A ha diramato i calendari ufficiali per la prossima annata sportiva. Per la Red October Cantù il debutto stagionale nel campionato 2018-2019 è previsto per domenica 7 ottobre, in trasferta contro la Sidigas Avellino. La prima casalinga dei biancoblù sarà invece contro i vice campioni d’Italia in carica della Dolomiti Energia Trentino, match in programma al “PalaDesio” domenica 14 ottobre. «Sicuramente un inizio di campionato non semplice – ha commentato Andrea Mauri, Amministratore Delegato di Red October Pallacanestro Cantù -. Nelle prime giornate affrontiamo delle avversarie motivate e con dei roster molto competitivi. Avellino fuori casa rappresenta subito un ostacolo difficile da superare, così come Trento alla seconda giornata, una formazione che negli ultimi anni ha dimostrato con merito di poter stare ai vertici del panorama cestistico italiano. Poi, il derby a Cremona e la seconda casalinga con Reggio Emilia: insomma, dovremo farci trovare pronti fin da subito. Non dimentichiamoci però – ha concluso Mauri - che il primo obbiettivo stagionale è il Qualification Round di Basketball Champions League, da affrontare assolutamente con il giusto approccio».
Sul cammino della Red October si è espresso anche coach Nicola Brienza, assistente allenatore della prima squadra: «Il calendario prevede nell’immediato due trasferte molto impegnative contro due squadre come Avellino e Cremona che la scorsa stagione hanno disputato i playoff. In mezzo una gara ostica contro Trento che è arrivata due volte in finale scudetto negli ultimi due anni. Mentre se si guarda al lungo periodo - ha spiegato il giovane coach canturino - il calendario ci mette davanti a cinque trasferte nelle prime otto giornate, un dettaglio da non trascurare in ottica Final Eight anche perché poi ci aspetta un dicembre di fuoco (Milano, Brescia, Venezia, Varese e Pistoia le avversarie del mese). Inoltre, bisogna aggiungere un eventuale discorso di coppa che potrebbe incidere molto, ma prima pensiamo a giocare questi preliminari. Per fortuna credo che queste sfide europee possano esserci di aiuto per arrivare già all’inizio del campionato con un rodaggio migliore».

Sito Uff. Pall. Cantu

ULTIME NEWS