News

Domenica 17 Febbraio 19:20

Next Gen Cup, le parole dei protagonisti

 
Terminata la prima edizione della Next Gen Cup, i protagonisti della finale al Mandela Forum di Firenze hanno commentato l’ultimo atto della competizione. ‘Sono molto contento di questa vittoria - ha commentato a caldo l’MVP dell’incontro Dalph Adem Panopio - , anche perché siamo riusciti a giocare ancora meglio che in semifinale. Voglio ringraziare la Dolomiti Energia Trentino per avermi fatto vivere questa esperienza e tutti i miei compagni di squadra, che mi hanno aiutato tanto a inserirmi in pochi giorni nonostante il mio arrivo in prestito. Questa Next Gen Cup mi lascia una notevole esperienza dal punto di vista tecnico e di gestione mentale, ho lavorato molto nel ruolo di playmaker che mi era meno familiare e ho imparato a condurre una squadra nonostante ci conoscessimo poco’.

Questo il commento di Alessio Marchini, allenatore della Dolomiti Energia Trentino: ‘Ho sempre sottolineato che la Next Gen Cup fosse una bella vetrina concessa ai i ragazzi per mettersi in luce, se poi riesci ad avere continuità come è accaduto a noi e a prenderti la rivincita contro l’unica squadra contro cui hai perso la soddisfazione è ancora superiore. Credo che questo successo testimoni il lavoro e la serietà di questa società, che dopo il secondo posto alle finali nazionali di due anni fa compie un altro passo avanti con questa vittoria’.

Il coach della Grissin Bon Reggio Emilia Andrea Menozzi ha parlato così al termine dell’incontro: ‘La Next Gen Cup ci ha fatto vivere un’esperienza di alto livello, siamo soddisfatti di ciò che siamo riusciti a esprimere ma c’è un po’ di rammarico perché ovviamente ci tenevamo a vincere. Siamo arrivati a questa gara con meno energie di quanto fosse necessario, anche per il nostro modo di giocare un po’ più dispendioso, però si tratta comunque di un momento di crescita importante’.

ULTIME NEWS