News

Venerdì 26 Aprile 21:23

Diana: 'A Sassari con lo spirito combattivo delle ultime due gare'

"Le vittorie con Milano e Bologna ci hanno dato grande fiducia. Solo continuando a restare concentrati e uniti potremo cercare di strappare i due punti in Sardegna". Questo è lo spirito con cui la Germani Basket Brescia si appresta ad affrontare la trasferta di campionato sul campo della Dinamo Sassari, in programma domenica prossima alle ore 18.00. La partita della 28/ma giornata di campionato è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta presso la Sala Stampa del PalaLeonessa alla presenza di coach Andrea Diana e di Brian Sacchetti, che domenica vestirà nuovamente i panni del grande ex.
"Arriviamo da due successi consecutivi molto importanti e prestigiosi - afferma Andrea Diana, coach della Leonessa -. Dobbiamo approcciare la partita contro Sassari nello stesso modo e con lo stesso spirito combattivo. Solo rimanendo concentrati e uniti per 40′ potremo provare a strappare i due punti in Sardegna".
"Sassari è una squadra in grande fiducia, che quando gioca in casa tende ad alzare il proprio rendimento, sospinta dal proprio pubblico - spiega l’allenatore toscano -. Hanno una grande capacità di correre da palla recuperata, utilizzando spesso il post basso con Cooley, Thomas e anche Pierre. Non credo che si snatureranno per affrontarci".
"La Dinamo è una squadra che ruota parecchi giocatori in campo - prosegue l’allenatore della Leonessa -. Pozzecco riceve tanto dal quintetto iniziale (intorno ai 68 punti di media segnati, ndr) ma trova energia anche dalla panchina, soprattutto con Spissu, Gentile e Polonara, bravi a spezzare il ritmo di gara e farsi trovare pronti quando chiamati in campo dal coach. Il Banco ha una taglia fisica importante, che utilizza soprattutto in difesa. Nelle vittorie ottenute al PalaSerradimigni, il quintetto sardo concede appena 77 punti agli avversari, mettendo grande pressione sui playmaker e sfoggiando una difesa aggressiva su tutto il campo. Al di là di qualsiasi voce sul mio futuro, continuerò a lavorare seriamente con la mia squadra e a lottare fino alla fine del campionato".

"Tornare al PalaSerradimigni, dove ho vissuto quasi ogni giorno per 7 anni consecutivi, è sempre particolare - spiega Brian Sacchetti, campione d’Italia con la Dinamo nel 2015 -. Rientrare in quel palazzetto sarà molto emozionante, anche se lo scotto della prima volta c’è già stato l’anno scorso. Nonostante l’emozione e il piacere di rivedere vecchi amici, una volta che sarò sceso in campo per il riscaldamento, qualsiasi tensione del prepartita sparirà del tutto".

“Avere un solo risultato a disposizione può essere un’arma a nostro vantaggio – prosegue Sacchetti -, e potrebbe permetterci di scendere in campo più lucidi e concentrati per affrontare una squadra in grandissima fiducia. Quando arrivi a questo punto del campionato, dove si affrontano squadre che si giocano un’ampia fetta di playoff, non c’è spazio per la stanchezza: anche per questo, non penso che Sassari risentirà del doppio impegno, ma sarà concentrata unicamente per fare risultato”.

"Fisicamente, sto meglio e sto riuscendo ad allenarmi con maggior continuità - conclude l’ala della Germani -. Ne approfitto per ringraziare tutto lo staff tecnico e medico, che ha fatto un lavoro incredibile su di me, permettendomi di stare vicino alla squadra senza perdere nemmeno una gara".

In conferenza stampa, c’è spazio anche per una precisazione da parte di coach Andrea Diana: "Da un mese a questa parte, si continua a parlare incessantemente del mio futuro: è come se in città ci fosse una festa per me a cui non sono stato invitato. Mi coglie di sorpresa dover apprendere dalla stampa queste informazioni in merito a un argomento così delicato come la mia permanenza sulla panchina di Brescia, anche perché in questo periodo nessun rappresentate del club mi ha espresso direttamente pareri a riguardo. Sono in questa società da ormai da 8 anni, non penso che si sia pensato ad avvisare gli organi di stampa prima di parlare con il diretto interessato".

In merito a queste parole, la società "desidera sottolineare di essere concentrata solo ed esclusivamente sulle ultime due partite di regular season che restano da disputare e sugli obiettivi da raggiungere, auspicando che lo stesso venga fatto da tutti coloro che gravitano attorno al club e che ne hanno a cuore le sorti, compresi gli organi di stampa. Contestualmente, il club evidenzia l’importanza dei contratti in essere con i propri tesserati e ribadisce che ogni valutazione sugli esiti di questa stagione sportiva sarà effettuata alla fine della stessa".

Sito Uff. Leonessa Brescia

ULTIME NEWS