News

Lunedi 12 Agosto 20:33

Il raduno della Happy Casa Brindisi. Vitucci: 'Il primo obiettivo resta la salvezza'

 
Lunedì 12 agosto è iniziata ufficialmente la stagione sportiva 2019/2020 della Happy Casa Brindisi. Un’annata impegnativa, ambiziosa e stimolante per giocatori, staff tecnico e societario. Una stagione che vedrà la Happy Casa impegnata inizialmente su tre fronti: campionato di Lega A, BCL e Supercoppa Italiana. Domenica notte, nonostante un ritardo che ha sfiorato le due ore, i tifosi hanno accolto in maniera a dir poco entusiasta l’arrivo dei giocatori americani all’aeroporto di Brindisi. Kelvin Martin, Darius Thompson e il beniamino John Brown III hanno ricevuto un accoglienza da all stars appena sbarcati a Brindisi.
Nella mattinata di oggi è tornato in città anche Adrian Banks, pronto a riprendere i gradi di capitano e guidare i suoi compagni. Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo dell’ultimo statunitense Tyler Stone per completare il roster biancoazzurro.
Dopo aver completato le visite mediche di rito presiedute dallo staff sanitario della Happy Casa, gli atleti biancoazzurri si sono radunati questa mattina al PalaPentassuglia per ritirare l’abbigliamento tecnico Adidas, per il secondo anno consecutivo fornitore ufficiale del materiale di rappresentanza per la prima squadra e il settore giovanile.
Nel pomeriggio è stata svolta la prima sessione di allenamento sotto gli occhi del preparatore fisico Marco Sist e dello staff tecnico guidato da coach Vitucci e dagli assistenti Alberto Morea, Mattia Consoli e Antonio Lezzi. Centinaia di tifosi hanno assistito alla parte finale di lavoro sul campo, accogliendo i giocatori con grande calore e passione scattando foto ricordo e i primi autografi.

“Una grande risposta dai nostri supporters - commenta il tecnico Frank Vitucci – che nonostante un’afosa giornata di agosto hanno riempito gli spalti del PalaPentassuglia con il consueto entusiasmo che li ha sempre contraddistinti. Alcuni volti noti e diversi visi nuovi nel roster tra ragazzi di ottima qualità e atleti piuttosto esperti in Serie A. Siamo quasi a pieno regime e cominceremo a lavorare per puntare ai nostri obiettivi stagionali. Partiamo sempre dalla permanenza in Lega - conclude l’allenatore biancoazzurro - un risultato non scontato ma da conquistare passo dopo passo”.

Sito Uff. Basket Brindisi

ULTIME NEWS