News

Venerdì 23 Agosto 17:40

Cantù, ecco Jeremiah Wilson: 'Volevo fortemente la serie A'

 
È atterrato stamane alle ore 11:35, presso l’Aeroporto di Milano Malpensa, uno dei volti nuovi in casa Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù, Jeremiah Wilson. L’ala di origini statunitensi è arrivata in giornata con un volo da Lisbona, raggiungendo – in seguito alle visite mediche di rito – lo staff canturino e i nuovi compagni di squadra in quel di Chiavenna, sede del ritiro biancoblù per il terzo anno consecutivo.

Il giocatore nativo di Chicago, Illinois, in possesso della cittadinanza portoghese, è reduce dalle pre-qualificazioni FIBA per l’Europeo del 2021, kermesse disputata con la maglia della Nazionale lusitana. In un raggruppamento con Islanda e Svizzera, con quest’ultima vincitrice del Girone H, Wilson si è messo in luce facendo registrare 13.5 punti e 6.8 rimbalzi di media a partita. Inoltre, nei quattro incontri disputati, l’ala ha segnato da oltre l’arco con un ottimo 47%, figlio di sette triple a bersaglio su quindici tentate.

«Sono emozionato – ha dichiarato Wilson al momento del suo arrivo – di vivere questa nuova esperienza a Cantù. Volevo fortemente giocare in un campionato di alto livello, per questo ho preferito la Serie A e non altre leghe. Avevo altre offerte ma la scelta è stata semplice: dopo una stagione a Imola, in A2, e una a Nantes, in ProB, volevo solamente una competizione di prima fascia. Ho parlato anche con Tyler Stone, che conosco per averci giocato insieme quattro anni fa in Turchia, e di Cantù mi ha parlato solo bene. Mi ha detto che si è divertito molto qui e che ha vissuto una bella esperienza. Non vedo l’ora di iniziare e di tornare a passare del tempo con il mio amico Alessandro Simioni, è davvero un bravo ragazzo e perdipiù molto simpatico».

Sito Uff. Pall. Cantu

ULTIME NEWS