News

Sabato 14 Settembre 09:01

Con il duo Kelly-Knox la Dolomiti Energia domina l'Umana Venezia

 
Una bella Dolomiti Energia Trentino batte 65-81 l’Umana Reyer Venezia nella seconda semifinale del 7° Torneo Città di Jesolo (nella foto un duello tra Blackmon e Tonut). Stasera sempre al PalaCornaro (ore 20.30) i bianconeri sfideranno la Virtus Segafredo Bologna in finale. Senza Mian, Mezzanotte e Pascolo, coach Nicola Brienza ha trovato energia e giocate sui due lati del campo ad alta intensità da tutti gli uomini scesi sul parquet. Dopo la finale di domani i bianconeri si prepareranno all’amichevole contro Bonn nel I Trofeo “Gruppo Paterno” che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permetterà ai tifosi bianconeri di assistere gratuitamente alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sarà l’ultimo test prima di “fare sul serio” con la prima di campionato sempre in casa contro Pistoia (mercoledì 25 alle 20.30).

Coach Brienza sceglie il quintetto USA e l’attacco dei bianconeri parte subito con le marce alte: le triple di Blackmon e Craft e i canestri in area di King, Knox e Kelly portano subito avanti l’Aquila, ma Venezia non è da meno e sfruttando 7 punti consecutivi di Tonut gli orogranata restano in scia (12-15 dopo 6’ di gioco). Nel finale di primo quarto l’attacco aquilotto si inceppa (20-18 Reyer), ma dopo una sfuriata orogranata il pallino del gioco sembra tornare fra le mani dei bianconeri (25-26 con la terza tripla di serata di uno scatenato Blackmon). Dopo due canestri consecutivi di Knox sono Craft e Kelly a permettere alla Dolomiti Energia di arrivare alla pausa lunga avanti di sette lunghezze sul 35-42.

È un’altra tripla di JB ad aprire la ripresa, quattro punti di Kelly allargano il divario fino al +16 Aquila (37-53): Venezia non ci sta e si aggrappa al talento di Daye e Chappell per rimettersi in partita, ma i bianconeri anche con il contributo di Forray e di Lechthaler tengono a distanza i campioni d’Italia, mai sotto la doppia cifra di svantaggio (47-63 al 30’). A quel punto si tratta solo di amministrare il vantaggio: Forray regala spettacolo con un paio di slalom a tutto campo, Knox e Kelly (migliori realizzatori del match con 21 punti a testa) arrotondano il tabellino. Finisce 65-81.

 

UMANA REYER VENEZIA 65

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 81

(20-18, 35-42; 47-63)

UMANA REYER VENEZIA: Casarin ne, Stone 3 (0/1, 1/4), Bramos 2 (1/1, 0/3), Tonut 13 (4/8, 1/3), Daye 13 (2/6, 2/6), De Nicolao 7 (2/4, 1/5), Chappell 5 (2/2, 0/4), Filloy ne, Vidmar 3 (1/2), Cerella (0/2 da tre), Pellegrino ne, Watt 19 (7/11, 1/2). Coach De Raffaele.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Kelly 21 (7/11, 1/2), Blackmon 14 (1/2, 4/5), Craft 11 (2/3, 1/2), Forray 5 (1/5, 1/2), Knox 21 (10/16, 0/1), Voltolini ne, Bolpin (0/1 da tre), Ladurner, King 7 (2/4, 0/5), Lechthaler 2 (1/2). Coach Brienza.

ARBITRI: Borgo, Bramante, Yang Yao.

ULTIME NEWS