News

Sabato 18 Gennaio 08:54

LBA Serie A, i numeri della giornata che si apre con 4 anticipi: su Eurosport 2 De' Longhi Treviso-Vanoli Cremona

 
La seconda giornata di ritorno della LBA Serie A si apre domani con 4 anticipi a Trento, Bologna, Treviso e Venezia. In allegato il confronto statistico delle squadre che si affrontano alla diciannovesima giornata. Nlla foto David Logan della De Longhi Treviso, protagonita della sfida di Treviso tra la squadra di Menetti e la Vanoli Cremona.

Dolomiti Energia Trentino - Grissin Bon Reggio Emilia sabato 18 gennaio ore 20 Eurosport Player

14 i precedenti, comprese 2 gare di Eurocup e una di Coppa Italia, tra le due squadre con Trento in vantaggio per 8 a 6: nelle 6 giocate a Trento il bilancio è in parità, 3 vittorie per parte.

L’Aquila ha vinto le ultime 6 gare contro Reggio Emilia, che non vince a Trento dal 30 Ottobre 2016.

Sono due i precedenti tra Brienza e Buscaglia, entrambi vinti dal coach di Trento: Buscaglia torna a Trento dove in Serie A ha allenato per 5 stagioni collezionando 190 panchine con 107 vittorie e due finali scudetto.

Presenza numero 100 per Luca Infante in Serie A.

LE DICHIARAZIONI

"Siamo in primis concentrati su noi stessi - afferma il coach reggiano Maurizio Buscaglia - stiamo lavorando ogni giorno per cercare di migliorare la nostra consistenza sul campo. Tecnicamente, stiamo allenando quotidianamente alcune regole fisse, in modo da assimilarle e da diventare di conseguenza più compatti in tutto quello che facciamo. Inoltre, l’atteggiamento mentale deve cercare di essere più duro: se su questo aspetto facciamo fatica a livello di attitudine, allora solamente con il lavoro quotidiano possiamo migliorare. Ovviamente sarà speciale tutte le volte che affronterò l’Aquila. Non sarà mai solo una singola partita. Sono sicuro che è una cosa che mi accompagnerà per sempre. Al di là della condivisione tecnica e di quello che abbiamo fatto insieme, stiamo parlando proprio di un periodo della mia vita. Sarà particolare e bello, poi dopo la palla a due per 40’ sarò solo concentrato sulla mia squadra. Trento ha cambiato pelle, ma resta una formazione che ha dei canoni e dei punti di riferimento ben precisi che vengono dal percorso fatto in questi anni, a cui sono stati fatti degli aggiustamenti per adattarli alla nuova linea. Hanno solidità e se hanno qualche punto in meno è solo perchè sono condizionati dall’impegno di Coppa dove stanno facendo molto bene. Vengono da due ottime vittorie in campionato con Varese e Pistoia, quindi la guardia è doppiamente alta”. 

"C’è grande voglia e grande attenzione da parte della squadra - afferma il coach di Trento Nicola Brienza - perché vogliamo proseguire il percorso che abbiamo intrapreso e che nelle ultime settimane ci ha permesso di mettere in campo performance positive. Reggio arriverà alla BLM Group Arena con grandi motivazioni, per invertire la rotta dopo un paio di passaggi a vuoto, quindi a maggior ragione dovremo farci trovare pronti e determinati fin dalla palla a due: dobbiamo essere solidi per 40 minuti e vincere questa partita. Il ritorno di Buscaglia a Trento? Penso che sia giusto e corretto che i tifosi mandino un caloroso messaggio a Maurizio, mi unirò agli applausi che merita per quello che ha fatto qui e per quello che è, un grande allenatore. Lo sport in fondo è fatto di valori, sentimenti, relazioni. Poi però sarà partita vera, e sono sicuro che saremo tutti concentrati sul match e sul fare la miglior prestazione possibile. Oggi rispetto all’andata contro la Grissin Bon penso che siamo più squadra, abbiamo un’identità che vogliamo sviluppare ma che ci sta permettendo di essere più compatti anche nei momenti difficili: il prossimo passo è limare le lacune che ancora ogni tanto ci portiamo dietro, penso per esempio a qualche difficoltà di troppo a rimbalzo. In chiusura, ci tengo a ringraziare George King per il lavoro svolto in queste settimane, si sono create le condizioni per cui lui non aveva molto spazio ma ha lavorato in maniera professionale e sempre al massimo dell’attenzione lasciando solo ottimi ricordi».

 

Segafredo Virtus Bologna - Oriora Pistoia sabato 18 gennaio ore 20.30 Eurosport Player

La Virtus Bologna ha ospitato 5 volte Pistoia vincendone 3. Nelle ultime 4 gare tra le due società ci sono state solo vittorie esterne.

 

De'Longhi Treviso - Vanoli Cremona sabato 18 gennaio ore 20.30 Eurosport 2 e Eurosport Player

L’unico precedente tra Universo Treviso e Vanoli Cremona è stato giocato nel girone di andata di questa stagione. Vittoria per la Vanoli per 89 a 87

Gara numero 22 tra Menetti e Sacchetti, con il coach di Treviso in vantaggio per 11 vittorie a 10. Tra i due allenatori anche la finale scudetto della stagione 2014/15. 13 le gare di Menetti contro Cremona, 6 le vittorie. Sacchetti alla ricerca della vittoria numero 50 sulla panchina di Cremona.

LE DICHIARAZIONI

"Andiamo a giocare a Treviso, in una piazza storica e appassionata che è tornata quest’anno in serie A - afferma il coach cremonese Sacchetti - La De’ Longhi è una squadra che ha mantenuto lo zoccolo duro degli italiani della promozione più David Logan, che tutti conosciamo bene; sotto canestro ha inserito Fotu, un ottimo giocatore che ci ha creato problemi anche con la nazionale. Treviso è molto brava a mettere in campo una difesa aggressiva, come abbiamo visto anche contro Milano; è una buona squadra che ha meno punti di quelli che avrebbe dovuto avere. Anche loro infatti, come noi, hanno passato un periodo non facile per gli infortuni di alcuni giocatori. Sarà certamente una trasferta difficile, considerato anche il fatto che noi nelle ultime partite fuori casa abbiamo incontrato più di una difficoltà. Noi poi l’ultima giornata abbiamo riposato e a me, generalmente, le pause non piacciono perché rischi di perdere un po’ il ritmo delle partite. Forse però, questa sosta ci ha aiutato perché ci ha permesso di recuperare al meglio i nostri infortunati. Una settimana in più di allenamenti da parte di Travis Diener e Jordan Mathews, oltre al rientro tra i dodici di Stojanovic, spero infatti ci dia un po’ più di intensità in partita. L’unico problema l’abbiamo avuto con Wes Saunders che negli ultimi due giorni non si è allenato. ”.

 

Umana Reyer Venezia - Pompea Fortitudo Bologna sabato 18 gennaio ore 20.45 Eurosport Player

50 le gare giocate tra A1 e A2 tra Reyer Venezia e Fortitudo Bologna con i bolognesi in vantaggio per 26 vittorie a 24. Prima della gara giocata nel girone di andata tutte le sfide erano precedenti alla stagione 1993/94.

Antimo Martino ha vinto l’unico precedente giocato contro De Raffaele in questa stagione. 4 le gare allenate da De Raffaele contro la Fortitudo Bologna, 2 vinte e 2 perse.

 

Openjobmetis Varese - Allianz Pallacanestro Trieste domenica 19 gennaio ore 17 Eurosport 2 e Eurosport Player

Nei 3 precedenti giocati fino ad ora ha sempre avuto la meglio Varese. 2 vittorie esterne e una casalinga per la Openjobmetis contro Trieste.

Tre vittorie a zero anche nei precedenti tra gli allenatori.

LE DICHIARAZIONI

"E’ stata la prima settimana nella quale abbiamo potuto lavorare al completo anche con i nuovi arrivi - afferma il coch triestino Dalmasson - Abbiamo svolto un programma centrato sul far conoscere il nostro sistema di gioco ai tre giocatori che abbiamo inserito e anche l’amichevole infrasettimanale in quel di Ljubljana è stata organizzata proprio con questo intento. La OpenJobMetis Varese per noi può rappresentare un avversario difficile, visto che loro applicano con grande rigore e qualità un sistema di gioco che Caja ha introdotto a questa squadra. Diventa una partita complicata, specialmente se pensiamo che noi stiamo ancora costruendo, visti i tre nuovi arrivi. Ogni giorno che passa la nostra condizione e la conoscenza fra compagni non potrà che migliorare. Certo è che, nell’immediato, questa sfida sarà davvero probante. Hanno caratteristiche ben definite, potendo contare sul giocatore più impiegato del campionato (Simmons, ndr) e, oltretutto, sono la squadra che tira di più e meglio da tre in tutta la Serie A. Dovremo fare grande attenzione, anche perché loro sono anche il team che commette più falli del campionato: questo significa che sarà necessario avere un impatto agonistico all’altezza per poter competere al meglio”.

Happy Casa Brindisi - Virtus Roma domenica 19 gennaio ore 17.15 Eurosport Player

13 i precedenti giocati con Roma in vantaggio per 9 a 4. Nei 6 giocati a Brindisi 3 vittorie per parte

Sfida numero 30 tra Vitucci e Bucchi in Serie A, 15 le vittorie del coach di Brindisi, 14 quelle del coach di Roma. Vitucci ha affrontato Roma 21 volte ottenendo 12 vittorie, Bucchi 3 volte Brindisi con una vittoria. Bucchi è stato sulla panchina di Brindisi per 4 stagioni con 128 gare allenate e 60 vittorie.

"A Brindisi ho vissuto cinque anni di vita - afferma il coach brindisino Piero Bucchi -quindi per me è un ritorno non solo professionale, torno in una città nella quale io e la mia famiglia siamo stati accolti in maniera straordinaria con calore e affetto, cinque anni belli dal punto di vista sportivo e umano, la Puglia è una terra molto bella alla quale sono rimasto legato. Tornando al campo abbiamo White che sta entrando in condizione, ha già dimostrato che, come sapevamo, tecnicamente sarà sicuramente un valore aggiunto mentre dal punto di vista atletico sta cercando di progredire per cercare di dare un maggior contributo e dare qualità per più minuti. Sarà una partita molto dura, Brindisi viene da una sconfitta pesante in Coppa quindi vorrà reagire davanti al proprio pubblico. È una squadra che come dimostra la classifica ha le potenzialità per essere tra le prime quattro del campionato. Ha giocatori di talento molto atletici e fanno dell’atletismo una delle loro qualità maggiori, ci dobbiamo aspettare una squadra che mette molta pressione, e su questo dovremo fare grande attenzione».

Carpegna Prosciutto Pesaro - Banco di Sardegna Sassari domenica 19 gennaio ore 18 Eurosport Player

17 le vittorie di Sassari contro Pesaro, contro le 7 della Vl contro il Banco di Sardegna. Pesaro è in vantaggio nelle gara giocate in casa, 7 vittorie e 4 perse. Il Banco di Sardegna ha vinto le ultime 4 gare contro Pesaro.

Pozzecco ha una sola sconfitta contro Pesaro in Serie A, 4 precedenti e 3 vittorie.

Presenza numero 350 per Devecchi in Serie A con la maglia di Sassari, è il giocatore con più presenze nella storia della Dinamo in Serie A.

LE DICHIARAZIONI

"Affrontiamo Sassari - afferma il coach pesarese Giancarlo Sacco - una squadra molto fisica che è dotata di una grande semplicità nello stare in campo e questo è merito di Coach Gianmarco Pozzecco. Diversi giocatori hanno oltre il 50% da tre punti, il centro è difficile da spostare, Pierre ed Evans sanno trovarsi in situazioni che poi per gli altri diventano difficili da coprire. Oltre ai punti realizzati sfornano assist e subiscono falli; Sassari si passa molto bene la palla, i giocatori sono di altissimo livello e sanno creare occasioni da cui trarre poi grandissimo vantaggio. I sardi arrivano dal match di Champions League giocato mercoledì in casa: non credo saranno distratti o stanchi, il gruppo è molto solido e il roster è sicuramente adeguato per il doppio impegno. Affronteremo la miglior difesa del campionato e dovremo cercare di non farli schierare, altrimenti le cose per noi si complicano. Se manterremo la qualità e la fluidità nel passarci la palla allora potremo giocare bene anche contro la loro difesa schierata. Cerco di fare in modo che tutti i giocatori si sentano coinvolti e a Bologna abbiamo visto quanto sia importante il contributo di ogni singolo ragazzo. I tifosi di Pesaro amano il basket e la VL: il nostro pubblico può esserci molto d’aiuto per cercare di ottenere i risultati che vogliamo. Chapman sta migliorando e spero di averlo a Bologna contro la Virtus dopo il turno di riposo della prossima settimana".

Germani Basket Brescia - A|X Armani Exchange Milano domenica 19 gennaio ore 20.45 Rai Sport HD e Eurosport Player

16 le gare giocate a Brescia tra Leonessa e Olimpia Milano fino ad ora, 5 le vittorie dei padroni casa contro le 11 degli ospiti. Brescia ha vinto le ultime 2 gare contro Milano.

Messina ha affrontato Brescia in 3 occasioni, nel girone di andata e in due gare di Coppa Italia della stagione 1990/91: Il bilancio di Esposito contro Milano dice 2 vittorie su nove gare giocate.

"Affrontiamo una squadra molto ben allenata da Vincenzo Esposito - afferma il coach milanese Ettore Messina - molto versatile e con capacità di fare canestro. Anche se penalizzati da alcune assenze pesanti, vogliamo giocare una partita di personalità, ripartendo dalla buona prestazione difensiva di Tel Aviv, cercando di avere un miglior movimento di palla e uomini per avere un maggior numero di tiri ad alta percentuale. Keifer Sykes, che si è infortunato alla caviglia a Tel Aviv, non si è allenato, ma contiamo che sia comunque in grado di andare in campo”.

 

 

125936_85_diciannove-pdf.pdf

ULTIME NEWS