News

Giovedì 28 Aprile 13:51

Nel club dei giganti non c’è la Scavolini

Crolla anche a siena, la volata e finita: gi fuori dai playoff

Sul campo dei campioni dItalia Pesaro saluta di fatto la possibilit di proseguire la propria stagione oltre lultima giornata di sabato prossimo. La sentenza arriva al termine di una partita persa pesantemente, 91-68, la sesta sconfitta nelle ultime sette gare, in parte simbolo dei travagli della squadra. "Meglio parlarne a freddo", ha detto Crespi a fine serata, segno che qualcosa da dire c'. In campo la squadra si sciolta come neve al sole di fronte a una Siena energica s ma tutt'altro che collaudata. La Scavolini ha perso il match sotto canestro e ha provato a restare a galla con Smith finch c'era partita e pi avanti con la voglia di Penn. Troppo poco, nel contesto di una squadra per il resto slegata, non solo in termini di aggressivit ed energia. Lo strappo decisivo per arrivato nel secondo quarto, quando sono venute a mancare le corse in contropiede con lingresso di Eze e luscita allo scoperto di Galanda. Da l in poi gara segnata. Eppure in avvio era stata una sfida equilibrata proprio perch la Scavolini spingeva molto sull'acceleratore e, anche da canestro subito, sprintava subito per il contropiede. Siena non si fatta attendere, vogliosa di correre anchessa, anche se molti errori sia di qua che di l hanno macchiato lavvio, impreziosito con un bello scambio di battute tra i quattro lunghi in campo. La Mps scappa (20-15) all8' con Jackson ma l'ingresso di Eze a dare la prima spallata alla partita: il nigeriano corre ma soprattutto chiude larea senese con tre stoppate prima dellintervallo. I lunghi pesaresi perdono la battaglia su tutti i fronti, perch di fronte si trovano un Galanda formato azzurro, che segna dieci punti nel parziale fino alla tripla frontale che suggella il 17-3 senese: 37-22 per i padroni di casa al 16'. Il problema della Scavolini che non arrivano pi quelle folate in contropiede che non sempre finivano col canestro ma che comunque tenevano alto ritmo e punteggio, perch nel secondo quarto la difesa produce solo un recupero. Crespi continua a provarle tutte in difesa, a Siena basta continuare con una sana ed energica difesa a uomo (di rilievo per una squadra cos rinnovata) per mettere alla berlina i limiti di una Scavolini slegata e che si trova senza benzina, anche perch non pu fare tutto Smith. Al ritorno in campo si svegliano per un attimo anche gli altri due americani adriatici, giusto per cogliere alla sprovvista una Siena ancora sonnolente e tornare da 15 a 8, ma un fuoco di paglia, perch a Siena basta tornare ad avere cose buone da Eze e soprattutto Galanda per tornare 56-41 al 27'. Pesaro prova a tornare a correre, ma sono espedienti, la Mps molto pi concreta e organica e in avvio di ultimo parziale ha il +17 da Petrovic e Thornton. Gara chiusa gi al 31 dunque, ma il vaso si rompe definitivamente quando le penetrazioni ancora di Petrovic mettono a nudo la mollezza della difesa di una Scavolini ormai rassegnata: ancora col nuovo arrivato serbo-greco Siena svolta, fino al 91-68 finale. Siena vola nellEurolega dellanno prossimo, la Scavolini si vede scivolare i playoff dalle mani.

I RISULTATI

Casti Group Varese-Climamio Bologna 80-82 Snaidero Udine-Benetton Treviso 74-78 Montepaschi Siena-Scavolini Pesaro 91-68 Air Avellino-Pompea Napoli 67-83 Lauretana Biella-Vertical Vision Cant 96-84 Eurofiditalia R.Calabria-Lottomatica Roma 91-83 Bipop R.Emilia-Armani Jeans Milano 62-71 Sicc Jesi-Sedima Roseto 84-80 Navigo Teramo-Livorno 89-82

LA CLASSIFICA

Benetton punti 54; Climamio e Montepaschi 48; Armani 46; Vertical 42; Lottomatica 34; Pompea 32; Sedima e Navigo.it 30; Scavolini e Air 28; Solidago, Snaidero, Casti e Bipop 26; Lauretana ed Eurofiditalia 24; Sicc 22.

PROSSIMO TURNO 30/04/2005 (ore 20.30) Pompea-Montepaschi, Scavolini-Casti, Solidago-Eurofiditalia, Climamio-Lauretana, Armani Jeans-Snaidero, Vertical-Navigo.it, Sedima-Air, Lottomatica-Bipop, Benetton-Sicc.
GIUSEPPE NIGRO

Corriere Adriatico

ULTIME NEWS