News

Sabato 14 Gennaio 13:35

Snaidero, con la Benetton serve una recita impeccabile

Di Giuliomaria: «Per la Snaidero il primo comandamento sarà difendere duri e convinti»

Per non sentirsi stranieri a casaBenetton bisognerà organizzare una recita impeccabile. La Snaidero, che in trasferta ha già fiocinato quattro nemiche, lo sa benissimo e sta preparando lo sbarco al Palaverde nel migliore dei modi. Perché, tanto per cominciare, un colpaccio del derby triveneto significherebbe, come conseguenza, la matematica certezza delleFinal Eight.

«Se la Benetton non fosse uscita con le ossa rotte da Bologna saremmo molto più tranquilli - è la sensazione diChristian di Giuliomaria - invece, troveremo un avversaria forte ed estremamente motivata. Ma, insomma, contro le più blasonate abbiamo già dimostrato di poter dire la nostra».

- Mancherà ancora Jaacks: ciò significa maggior minutaggio a disposizione per te.

«Ma, se non ricordo male, giocavo anche quando c'era Jacob... Nessun problema, anche se dovremo stare attenti a gestirci e a non commettere tanti falli. Cosa tutt'altro che semplice, loro sono tosti, grossi e alti».

- Udine ha sbancato Treviso due volte negli ultimi cinque anni: una statistica incoraggiante.

«Speriamo bene. Anche se il sottoscritto, con Roseto, la stagione passata, ne prese una cinquantina...»

- Ricetta per realizzare il colpaccio?

«Il primo comandamento sarà quello di difendere duri e convinti, con particolare attenzione. Perché se a Reggio Calabria abbiamo vinto con l'attacco, nelle ultime due uscite non siamo stati impeccabili dietro. E a casa sua, la Benetton viaggia regolarmente sugli 85-90 punti».

- Final Eight mai così vicine.

«Sarebbe una gran bella soddisfazione: per la famiglia Snaidero, innanzitutto. Ma pure per il nostro gruppo».

- A proposito: mai una volta che vi riesca di essere al completo.

«Già. E se è vero che ci esaltiamo nelle difficoltà, sarebbe anche interessante verificare dove possiamo arrivare con tutti gli effettivi sani. Prima o poi dovrà capitare».

MAL COMUNE. Se laSnaidero dovrà quasi certamente fare a meno di unJaacks in lenta ripresa (il pivot sta ritornando avvalendosi, tra gli altri supporti, della piscina del Gym Club, a Udine Fiere), laBenetton non avrà il playZisis (fratturato da un mesetto allo scafoide della mano sinistra) e, probabilmenteSoragna (problemi al polpaccio): i rispettivi staff sanitari hanno deciso di optare per recuperi "intelligenti", ma non per questo il derby dovrebbe rivelarsi meno coinvolgente.

TIFOSI. Non sarà un seguito oceanico, ma i supporters arancione al Palaverde (ulteriori tagliandi sono ancora disponibili) dovrebbero aggirarsi attorno al centinaio. La partenza è fissata per domani pomeriggio, alle 15.45, dal Body Center Gym di Via Baldasseria.

MEDIA. Stamattina, dalle 10, sulle frequenze di Radio Spazio (103,7 mhz), nuovo appuntamento con Spazio Snaidero & Anteprima: ospiti di Davide Micalich,Stefano Comuzzo eGiulio Melilla.

Roberto Zanitti

Il Gazzettino

ULTIME NEWS