News

Domenica 30 Luglio 09:16

Upea, Esposito firma e raddoppia

Nel futuro del giocatore anche un incarico dirigenziale

"El Diablo" firma, raddoppia e diventa capitano. Come annunciato Vincenzo Esposito vestir anche per le prossime due stagioni la maglia dell' Upea. Il contratto biennale stato sottoscritto ieri con il procuratore dell'atleta casertano che il prossimo anno sar anche il capitano della squadra. Un'attestazione di merito la consegna della fascia da parte del presidente Enzo Sindoni che ha voluto cos ringraziare uno dei pi forti giocatori della storia del basket italiano per il suo atto di amore verso l'Orlandina. Esposito, 37 anni ma un fisico asciutto, esterno di 192 centimetri, ha indossato, nella stagione 1995/96, la maglia dei Toronto Raptors, in Nba (in 30 partite per lui 4 punti di media con un picco di 16 realizzato nel tempio della pallacanestro d'oltreoceano, il "Madison Square Garden" di New York). La carriera di Esposito inizi nella sua Caserta. A 17 anni la sua presenza nelle rotazioni divenne stabile e, nel 1991 sotto la guida dell'ex-coach paladino Franco Marcelletti, conquist lo storico scudetto in finale contro l'Olimpia Milano realizzando 14 punti di media ed unendosi, nello "starting-five", a Gentile, Dell'Agnello, Franck e Schackleford. Lo scorso anno giunse a Capo d'Orlando a stagione iniziata a fine febbraio, contribuendo a centrare la salvezza dell'Upea nella sua prima avventura in serie A.
Nel futuro di Esposito ci potrebbe essere un importante incarico dirigenziale anche se la massima fiducia nei confronti del direttore sportivo Diego Pastori resta inoltrata da parte del presidente Sindoni. La conferma di Esposito si aggiunge agli avvenuti acquisti di Stefano Rabaglietti, Jayson Wells e Donzell Rush (italiano di passaporto).
Caccia aperta ai "pezzi grossi" ed importanti novit potrebbero arrivare a ore per il play (potrebbe essere Jermany Gains, scudettato in Francia con il Le Mans due mesi fa) e per il centro (un giovane uscito dal college?). Potrebbe anche restare Kristaps Janicenoks seppur cercato dalla Fortitudo Bologna ma sotto contratto con l'Upea sino al 2007 anche per ovviare alla partenza di Carter che sta per firmare a Varese.
Intanto c' in vacanza a Capo d'Orlando Federico Pasquini, assistent-coach dell'Orlandina dal 2001 al 2003 in Legadue e capo-allenatore nella sfortunata stagione 2003-04 quando il giovane tecnico ferrarese venne esonerato in B1. Grande conoscitore di basket, Pasquini reduce dalla brillante annata sulla panchina di Castelfiorentino che, con lui alla guida da gennaio, ha raggiunto la finale play-off in B2 persa con Empoli. Sulla sua ex-Upea, il giovane tecnico ferrarese dice:
Io dico che, comunque sia, stato molto importante avere raggiunto l'obiettivo della salvezza. stato un campionato strano perch le squadre che hanno lottato per la salvezza hanno avuto in casa dei notevoli problemi. Nessuna di queste, da Teramo in gi come posizioni di classifica, ha avuto un ruolino casalingo soddisfacente. Sono state molte le squadre che hanno fatto le imprese fuori casa e Capo d'Orlando stata tra queste perch si salvata vincendo a Cant e Napoli. Queste sono state le chiavi decisive della stagione perch hanno riparato sconfitte casalinghe magari inaspettate.
Cosa ricordi della tua esperienza a Capo d'Orlando di due stagioni e mezza?
Resta il rammarico per la mia annata in B1 da head-coach dove ebbi una bella occasione. Purtroppo and male anche perch pagammo il fatto di dover affrontare, da protagonisti, una nuova categoria dopo una retrocessione non ben digerita. Psicologicamente non fu facile lavorare con la pressione addosso che investiva tutti i giocatori e militando in una B1 di altissima qualit. Capo d'Orlando stata una delle migliori esperienze della mia vita, a 27 anni ho fatto l'assistente in Legadue con una societ splendida ed un presidente eccezionale quale Enzo Sindoni con cui mi sento ogni settimana. Ho conosciuto gente importante nel settore e ho ancora tantissimi amici. Capo d'Orlando- conclude Pasquini- mi rester per sempre nel cuore.
Giuseppe Lazzaro

La Gazzetta del Sud

ULTIME NEWS