News

Domenica 03 Settembre 08:26

E’ una Benetton «balneare» ma sa già come battere Udine

Goree, Lyday e i giovani protagonisti a Lignano nel memorial Lajos Toth

Benetton dimezzata (senza i quattro nazionali e Frahm), eppure gi in grado di regalare la prima piccola soddisfazione, sia pure in amichevole (in palio il memorial Lajos Toth), piegando una Snaidero meno incompleta e gi pi avanti nella preparazione. Un nuovo ed un vecchio in evidenza, ieri sera a Lignano: Lyday ha giocato play e guardia ma lha messa quasi sempre dentro, anche se ha sofferto per i falli; Tiger Goree ha mollato zampate letali, con una pi che buona condizione, evidenziata daltra parte anche a Brunico.
Una condizione che gli ha permesso di tirare da fuori con la sicurezza e la precisione di una guardia: stato determinante nel break decisivo. Non male anche i ragazzini in biancoverde, chiamati a tenere il campo con minutaggi per loro ovviamente irripetibili in futuro: note di merito soprattutto per Renzi e Rullo. E da domani, con il rientro in squadra di Gigli, Mordente e Soragna (Frahm potrebbe arrivare invece a fine settimana), il lavoro di Frank Vitucci (Blatt impegnato con la nazionale russa) potr avere senzaltro un salto di qualit.
Inizio di gara comunque sofferto per i casual, che incassano uno 0-8 da una Snaidero a cui poi prendono le misure. Treviso comincia a difendere bene, lavora egregiamente a rimbalzo dove Santangelo, il pi piccolo di statura, ha mostrato notevole tempismo acchiappandone 6; Goree e Lyday da parte loro iniziano a martellare il canestro friulano ed a loro d una mano anche Spencer Nelson. Dopo i primi due quarti molto equilibrati, il break arriva nel terzo: tricolori sul 52-47 e poi massimo vantaggio sul 64-53. Qui la Snaidero, che mancava dellex OBannon e di Valters, ma recuperava Zacchetti, cerca la rimonta ma trova sulla sua strada una Benetton che non molla nulla e che finisce con il controllare agevolmente la situazione fino alla sirena.
Certamente stata una uscita abbastanza positiva - commenta coach Vitucci - Mi interessava vedere se il lavoro sui nostri giovani comincia a pagare, ed effettivamente le risposte sono state discrete, sia da loro che dai veterani. Sono soddisfatto soprattutto della nostra difesa individuale, pi pronta dellattacco: l abbiamo mostrato parecchio carattere e spirito di squadra e questa una buona base da cui partire e su cui continuare a lavorare.
In futuro potrebbe essere utilizzato Goree anche da esterno... Beh, Marcus ha segnato canestri nei momenti importanti, credo che lui sotto il profilo fisico-atletico abbia iniziato meglio rispetto allanno scorso, ed in campo lo si nota. Bene anche Lyday, ha coperto due ruoli, visto che in play ho usato anche Santangelo, Sottana e Rullo.
Da domani, come detto, la rosa si arricchisce di tre elementi. E adesso cercheremo di inserire anche i tre azzurri, per vorrei sottolineare che questi giovani sono stati tutti utili: Renzi poi stato proprio bravo, Rullo emerso nella ripresa, Cuccarolo invece non entrato perch come lungo Renzi stava giocando bene. In definitiva non mi sembra il caso di abbandonarci troppo allentusiasmo, si tratta di un primo passo positivo, adesso andiamo avanti su questa strada. Come dice Blatt: Never understimate win, mai sottovalutare una vittoria...
In settimana i biancoverdi torneranno nel vicino Friuli, per la precisione a San Vito al Tagliamento, dove l8 e 9 settembre sono attesi da un torneo che potr dare, dopo linnesto dei nazionali, qualche responso pi probante. (Silvano Focarelli)

La Tribuna

ULTIME NEWS