News

Domenica 29 Ottobre 14:54

Playmaker, dal campo al libro e al premio

Organizzata dall'Assessorato allo Sport e alla Istruzione del Comune di Udine si svolta ieri mattina presso il salone dei ricevimenti la presentazione ufficiale del libro "Io amo la pallacanestro" di Davide Micalich edito dalla Franco Rosso. A fare gli onori di casa oltre all'autore Davide Micalich il vice sindaco ed assessore allo Sport e all'Istruzione Vincenzo Martines, ed in rappresentanza del Coni il vice presidente regionale Giuliano Gemo. Il libro come ha spiegato Davide Micalich tratta con romanticismo ed un po' di nostalgia la storia dell'evoluzione del gioco della pallacanestro negli ultimi vent'anni visto attraverso l'evoluzione del play-maker, il "ruolo per eccellenza" come ha sottolineato l'autore. Nel suo "excursus" Davide Micalich si avvale delle testimonianze dirette dei pi grandi interpreti del ruolo a partire da Aldo Ossola fino ai giorni nostri. Molte le testimonianze riportate in "Io amo la pallacanestro" a cominciare da quelle di Pierluigi Marzorati, Roberto Brunamenti, Charly Caglieris, Lorenzo Bettarini, Mike D'Antoni, fino ai "nostri" Basile e Pozzecco. Si sprecano i racconti e gli aneddoti raccontati da questi grandi campioni che hanno tutti, come tiene a sottolineare Micalich, "dimostrato grandissima disponibilit verso l'iniziativa". Nel ringraziare la Fondazione Crup per il sostegno dato nella realizzazione del libro, Micalich ha poi illustrato l'accordo stipulato con la Snaidero basket che prevede uno sconto del 50\% a tutti gli abbonati arancione che acquisteranno "Io amo la pallacanestro". Si tenuta quindi la premiazione con una copia del libro da parte dell'Assessorato allo Sport del Comune di Udine dei pi grandi play-maker della storia cestistica udinese, dalla serie A sino alle "minors", che hanno calcato negli anni il glorioso parquet del "Benedetti" di via Marangoni. I riconoscimenti sono andati a Giulio Melilla, Paolo Pressacco, Paolo Viola, Otello Savio, Lorenzo Bettarini, Franco Panama, Massimo Fantini, Andrea Manzano, Ruggero Peresson, Rudy Romanin, Luca Corpaci e Riccardo Micalich. Nel corso della cerimonia stato ufficializzato che Udine si candidata per ospitare le finali nazionali under 18 femminili che si svolgeranno a luglio 2007. Campo centrale il mitico "Benedetti".

(G.B.)

Il Gazzettino

ULTIME NEWS