News

Sabato 18 Novembre 14:45

Petrovic lancia Jagodnik per bucare la difesa irpina e centrare un altro successo

È finalmente derby al Palamangano di Scafati. Il secondo derby campano della nuova stagione di massima serie dopo il big match Napoli-Avellino della quinta giornata. Nell'anticipo dell'ottava di campionato, questa sera, il Palasport di viale della Gloria, intitolato al compianto coach Massimo Mangano, sarà scenario di un Legea Scafati-Air Avellino che garantisce emozioni a suon di canestri e un pubblico d'eccezione. Scafati tenterà ovviamente di difendere il proprio "territorio", firmando il secondo successo consecutivo dopo il blitz in Sicilia, che la confermerebbe ai piani alti della classifica. Al cospetto del team di Boniciolli, tra le cui fila emergerà sicuramente l'ex Scafati Harold Jamison, la formazione di Aza Petrovic si presenterà con un'arma in più, l'ala slovena Goran Jagodnik, ingaggiato ad inizio settimana per sostituire Bryan Smith. Lo sloveno dovrebbe partire in quintetto base, con Salvi, Apodaca, Martinez e Stevin Smith in cabina di regia. «Speriamo di iniziare con il piede giusto - ha così detto l'ex Dinamo, Jagodnik - Sono impaziente di scendere in campo e proprio contro Avellino ci tengo a disputare una buona gara perché so quanto vale questo derby per la nostra società e per i tifosi scafatesi». Il tecnico croato potrà contare anche su Rodolfo Rombaldoni, che sarà nuovamente disponibile dopo un lungo periodo di stop. Cresce l'attesa in città, con il passare delle ore. Come in campo, anche sugli spalti lo spettacolo sarà garantito. Le due tifoserie, legate da rapporti di amicizia, assicureranno una cornice di pubblico degna dei grandi eventi. Al Palamangano si prevede, anche stasera, il tutto esaurito. In città la corsa al biglietto è iniziata già ad inizio settimana. I tagliandi messi a disposizione in prevendita sono quasi finiti. Ieri sera, nelle consuete rivendite cittadine, ne erano disponibili ancora una cinquantina che, già in giornata, potrebbero andare a ruba, costringendo la società Legea a non poter garantire la vendita dei biglietti al botteghino del Palamangano, prima della gara.
DANIELA FAIELLA

Il Mattino

ULTIME NEWS