News

Sabato 05 Gennaio 09:09

Siviglia Wear d’assalto contro l’Upim Bologna

Lulli al 150 match in biancorosso. Sakota in tribuna, al suo posto lex Bizzozi

Siviglia Wear Teramo dassalto. Contro lUpim Bologna, nella prima gara del girone di ritorno, i biancorossi vogliono brindare, con una vittoria, allinizio del nuovo anno. E magari riuscire a trovare dolci, al posto del carbone, nella calza della Befana. Dopo aver concluso il girone di andata con il record societario (16 punti) Powell & soci non vogliono fermarsi ma cercare di sfruttare al meglio il doppio, consecutivo, turno casalingo. Di fronte ci sar una squadra delusa dal cammino del girone di andata e che, nellultimo giorno dellanno 2007, ha dato il benservito a coach Andrea Mazzon. Al suo posto lesordiente, in Italia, Dragan Sakota. La partita comincer con un quarto dora di ritardo per la protesta degli arbitri.
Sakota ha una grande esperienza a livello internazionale ma che ha potuto lavorare con la sua nuova squadra solamente pochissimi giorni. In questi casi si parla di cosiddetta scossa. Lultima parola spetta al parquet. Resta il fatto, comunque, che il roster della Fortitudo presenta individualit di spicco tra cui gli ex biancorossi Alessandro Cittadini e il lettone Kristaps Janicenoks, questultimo in odor di taglio.
Ma di ex ce n un altro ed Stefano Bizzozi, capo allenatore a Teramo una decina danni fa in B1 prima di essere avvicendato da Marcello Perazzetti. Ed lui, questa sera, a guidare i bolognesi visto che non sono state ultimate le procedure di tesseramento per Sakota.
Per lesito della partita molto dipender dallatteggiamento del Siviglia Wear Teramo che dovr giocare con la massima concentrazione mettendo sul parquet le doti gi viste contro la Benetton Treviso.
E una partita importante e difficile, commenta coach Bianchi, ma vogliamo dare continuit al successo ottenuto contro Treviso. La Fortitudo ha un roster lungo e completo, dovremo stare attenti alla loro difesa aggressiva ma in casa, grazie anche allapporto del nostro pubblico, non possiamo e non dobbiamo fallire. Chiare le parole dellhead coach biancorosso che avr tutti a disposizione.
Dallaltra parte, il neo allenatore della Fortitudo recupera Bagaric mentre ancora out Nelson per via di uno stiramento alla coscia.
Gara speciale, quella di questa sera, per capitan Gianluca Lulli, che gioca la sfida numero 150 in serie A con la canotta biancorossa: Mi fa piacere centrare questo traguardo anche perch farlo con questa maglia mi d sensazioni particolari. Speriamo di festeggiare al meglio con una vittoria che sarebbe davvero importantissima.
Sfida che, cos come quelle di domani, inizier con 15 minuti di ritardo per via della forma di protesta decisa dagli arbitri.
Per la fragile consistenza del codice delle pene adottato dalla FIP alla luce degli ultimi episodi di violenza che hanno investito la categoria arbitrale a ogni livello che non sono stati sanzionati con la dovuta fermezza. Questo il testo del comunicato che spiega la decisione da parte della classe arbitrale. Palla a due, dunque, fissata per le 21.15.
Una sola vittoria nei nove precedenti sino ad oggi: stagione 2004/2005, 71-69 per i biancorossi dellallora coach Pancotto.
Che sia la volta buona per ripetersi?
Matteo Falzon

Il Centro

ULTIME NEWS