News

Martedì 15 Luglio 08:26

Mens Sana stringe per l’ultimo tassello

Sar una guardia americana ma i prezzi sono troppo alti

La Mens Sana, ormai, ha un solo obiettivo su cui concentrarsi, senza comunque disunire le file sui fianchi per non farsi trovare impreparata in caso di ultimi assalti al fortino del tesoro. Con gli assalti respinti a Berlino in occasione del draft di Euroleague, infatti, il presidente Minucci ha virtualmente chiuso ogni via di accesso a McIntyre, Sato, Lavrinovic, Kaukenas e Stonerook, ovvero gli uomini pi ricercati non solo in Italia, ma anche nel Vecchio Continente. Qualche ultima bordata lecita aspettarsela per il play, ma ormai le pi temibili concorrenti (Barcellona e Panathinaikos) danno limpressione di non avere pi tante frecce al proprio arco per aggirare il bastione eretto in viale Sclavo per trattenere il miglior regista dEuropa.
A questo punto, dunque, manca la guardia da quintetto, quella che dovr far assestare su di s le difese avverse in modo che, quando si alza dalla panchina, Kaukenas possa scombinare tutti i piani vendemmiando contro retroguardie che non gli hanno preso le misure. Lidentikit sta prendendo contorni pi nitidi: sar un americano, possibilmente gi visto nei contesti europei, altrimenti rintracciato negli States. Il suo ingaggio dipender da un sapiente mix di classe, abilit e costo non eccessivo. Al momento i prezzi per i giocatori che potrebbero fare al caso della Montepaschi sono alti, ma Minucci non sarebbe il miglior dirigente del campionato e dellEuroleague se si fermasse alle prime difficolt.
Il talento in prestito Non solo operazioni in entrata, in questo periodo, sui tavoli di viale Sclavo. Scafati, dopo qualche giorno di febbrili trattative e richieste, ha infatti ottenuto il prestito fino al 30 giugno 2009 di Giacomo Eliantonio. Il giovane lungo classe 1988 uno dei pi interessanti giovani prospetti del basket italiano, come confermano anche le convocazioni ai raduni collegiali della Nazionale maggiore guidata da Carlo Recalcati. Dopo la trafila giovanile con la Mens Sana, nelle ultime due stagioni ha accumulato preziosa esperienza a Jesi in Legadue, dove ha trovato spazio, punti (tirando perfino da 3) e rimbalzi. Attualmente con lItalia Under 20 per preparare gli Europei di categoria a Riga. Saputa la sua nuova destinazione, ha commentato: "Inizia per me una nuova avventura sportiva e sono entusiasta di arrivare in un club come quello scafatese. Dopo due anni positivi in Legadue, dar il meglio per continuare a fare bene in questo campionato, cos da dare il mio contributo alla stagione giallobl. Spero, a questo punto, che passi in fretta il prossimo mese, cos potr incontrare e conoscere coach Franco Gramenzi, i miei nuovi compagni di squadra e tutti quelli che ci sosterranno, in casa e fuori, durante la prossima stagione".
Coach Pianigiani e la dirigenza biancoverde, naturalmente, continuer a tenerlo sotto controllo, valutando la sua crescita partita per partita. Se Eliantonio sapr mantenere le promesse che ha fatto intuire, diventer un elemento interessante per non spendere cifre assurde quando le regole federali chiederanno pi italiani e meno stranieri in roster.

Il Corriere di Siena

ULTIME NEWS