News

Sabato 19 Luglio 14:09

Scavolini Spar, il pivot è Deji Akindele

E un nigeriano di 216 cm e arriva dal Pau Orthez

Finalmente ha un nome e un volto il nuovo pivot della Scavolini. Arriver al pi tardi oggi, se non gi arrivato nella notte, il fax con la firma di Deji Akindele, un pivottone di 216 cm, altezza record per un giocatore della Scavolini Spar, classe 1983, nigerianno, in arrivo dal Pau Orthez, e quindi un giocatore giovane, ma gi con una valida esperienza internazionale.

Nel suo curriculum unesperienza americana con il college di Chicago States, nellultimo anno di college in 28 partite per lui, 28,8 minuti, 12 punti, 8,6 rimbalzi, e il 56% dal campo. Akindele ha appena giocato nella Summer League di Las Vegas con la maglia degli Charlotte Bobcats, con cui ha giocato un bel torneo. Per quanto riguarda lesperienza in Francia, che lo ha visto giocare insieme a Stanic, nella serie A transalpina Akindele ha viaggiato a 10 punti e 7 rimbalzi a partita, stato il miglior tiratore da 2 con il 66,1% e il 59% ai liberi.

La societ biancorossa nei giorni scorsi, aveva mollato la trattativa con D'or Fischer, accasatosi gioved al Maccabi Tel Aviv, assieme all'ex biancorosso Rodney White, che gi da qualche settimana aveva firmato con la formazione israeliana.

Nelle ultime ore alla Vuelle erano stati accostati i nomi di Sow, e Dunston, ma entrambi i lunghi rimarranno in America, per giocare in Nba.

Intanto con Sacripanti, in ritiro a Domegge con la nazionale under 20, in vista degli Europei di categoria, abbiamo fatto il punto della situazione.

Abbiamo cercato di costruire una formazione con i giocatori che avevamo in testa, che avessero le caratteristiche tecniche e morali, che volevamo. Logicamente abbiamo fatto la squadra, secondo le nostre possibilit economiche, e la formazione andr valutata anche in base a come si presenteranno le altre compagini.

Una Scavolini Spar, costruita all'insegna della solidit...

Lo spero, ma non si pu mai sapere. Mi auguro che i ragazzi abbiano voglia di affermarsi, di lavorare assieme, senza egoismi. Chiaramente ci sono alcune scommesse, e abbiamo preso giocatori che possono giocare assieme ed avere la squadra come primo interesse. Non avremo una formazione che far tanti numeri, o capriole, ma speriamo di fare vedere a Pesaro una squadra che abbia voglia di lottare, e sacrificarsi, per ottenere un risultato comune.

Infine oggi e domani, presso la piazza Agide Fava, si svolger la seconda edizione del torneo di 3 contro 3, dedicato alla memoria di Renato Scrocco, fondatore dell'Associazione Renato , impegnata nel volontariato, ad aiutare i bambini talassemici in attesa di trapianto di midollo osseo. Alla manifestazione parteciper anche il presidente biancorosso Stefano Vellucci. Per le iscrizioni possibile rivolgersi presso il negozio Vodafone di Piazzale Innocenti.

MIRKO FACENDA

Corriere Adriatico

ULTIME NEWS